Now Reading
Visitare Portonovo: 7 cose da vedere tra mare e montagna

Visitare Portonovo: 7 cose da vedere tra mare e montagna

Cosa vedere a Portonovo: itinerario completo fattibile in un giorno

Il nostro tour alla scoperta dei più bei territori marchigiani prosegue e in questo post ti farò conoscere una delle perle più preziose di questa regione, meta gettonatissima soprattutto nel periodo estivo: Portonovo, chiamata anche “la Baia Verde” poiché completamente immersa nella macchia mediterranea, fra mare e montagna.

Portonovo si trova nella parte sud di Ancona (qui trovi l’itinerario), all’interno del Parco del Conero, è un fiore all’occhiello della regione Marche e motivo d’orgoglio del turismo balneare del centro Italia.
Le sue spiagge ottengono infatti, di anno in anno, il riconoscimento della Bandiera Blu grazie ad un mare cristallino e ad un gran lavoro di manutenzione e pulizia delle stesse effettuato costantemente dalle strutture e autorità locali.

Una volta arrivato a Portonovo puoi scegliere se goderti un’intera giornata in una delle splendide spiagge presenti, fare una bella camminata attraversando i sentieri circostanti (interessante è l‘Anello di Portonovo), oppure dedicarti ad un’esperienza enogastronomica, assaporando la specialità del posto – i moscioli – in uno dei tanti ristorantini presenti, il tutto vista mare.

In questo post ti mostrerò come arrivare e dove parcheggiare, cosa vedere a Portonovo (sono 7 gli spot da non perdere!) e dove mangiare, tramite un itinerario completo fattibile in una sola giornata!

Vieni con me!

portonovo cosa vedere

Portonovo: come arrivare e dove parcheggiare

Raggiungere Portonovo è semplice!
Se vieni dall’autostrada devi prendere l’uscita Ancona Sud e proseguire in direzione Camerano seguendo le indicazioni Riviera del Conero – Portonovo.
Percorri la Strada Provinciale 1 che collega la città di Ancona a Sirolo e una volta arrivato alla rotatoria di benvenuto (qui troverai anche il punto panoramico più bello di Portonovo che merita una piccola sosta!), scendi lunga la via che fiancheggia il monte Conero.
Ricorda che d’estate c’è molta affluenza e i parcheggi sono limitati e in gran parte riservati ai clienti degli stabilimenti balneari e dei ristoranti; ti consiglio quindi di arrivare a Portonovo al mattino presto oppure di parcheggiare negli ampi parcheggi che trovi prima di imboccare la strada di Portonovo, lungo la SP1, e arrivare in spiaggia tramite i comodi bus navetta sempre operativi.

Portonovo: cosa vedere nella Baia Verde del Conero

Come ti anticipavo all’inizio del post, è possibile esplorare Portonovo sia a spot – ovvero facendo diverse “fermate” e raggruppando i vari luoghi a seconda della loro vicinanza – oppure percorrendo il sentiero trekking “Anello di Portonovo”, lungo circa 3km per una durata di 1h30.

Mi sarebbe molto piaciuto farlo, ma è consigliato durante le mezze stagioni, in estate le alte temperature lo rendono particolarmente difficoltoso, quindi alla fine ho optato per il tour a spot.

Ho individuato 7 luoghi principali da non perdere per scoprire Portonovo in tutte le sue caratteristiche e peculiarità!

Cosa vedere a Portonovo: 7 spot da non perdere

1) – Lago Grande e Lago Profondo

Portonovo vanta la presenza di due piccoli laghetti particolarmente interessanti: si tratta del Lago Grande (o Lago del Calcagno) nei pressi del Molo, e del Lago Profondo nei pressi della Chiesa di Santa Maria di Portonovo, entrambi a poca distanza dal mare e caratterizzati da acqua salmastra.
Entrambi costituiscono un habitat di grande interesse naturalistico, poiché popolati da una ricca flora e fauna (è possibile avvistare esemplari di martin pescatore, germano reale e gallinella d’acqua).

L’origine di questi laghetti pare derivi, secondo fonti molto antiche, da un’enorme frana del Monte Conero che ne ha delineato il profilo attuale e tramite la quale l’acqua del mare rimasta intrappolata tra i massi si sarebbe mischiata all’acqua dolce emergente dal terreno.

La leggenda narra che questi laghi siano collegati al mare da canali sotterranei che formerebbero dei vortici in grado di risucchiare chiunque vi nuoti vicino. Ecco perché nessuno fa il bagno in questi laghetti, lasciando che la natura regni – almeno per una volta – incontrastata.

Questi due laghi sono anche perfetti per gli appassionati di birdwatching!

portonovo cosa vedere

2) – La Baia di Portonovo e il Molo

Dopo aver attraversato il Lago Grande si arriva direttamente in spiaggia, in una delle oasi più belle di Portonovo: la Baia.

In questo luogo il panorama è spettacolare, con il Monte Conero che si specchia nel mare cristallino e che offre dei tramonti mozzafiato.

L’atmosfera che si respira è allegra, rilassante e ricalca perfettamente l’idea di “vacanze italiane”.
L’acqua è così trasparente che si vede perfettamente il fondale, i ciottoli di pietra voluminosi e bianchissimi e tutto intorno sono presenti barchette colorate, piccoli ristoranti e stabilimenti così curati che sembra di essere stati catapultati all’interno di una cartolina.

Consigliate delle scarpette apposite per entrare in acqua, in quanto è molto facile ferirsi data la scivolosità e la particolare forma dei ciottoli presenti.

Le spiagge in questa zona sono tutte attrezzate e offrono svariati servizi.

portonovo cosa vedere

3) – Torre de Bosis (o Torre Clementina)

Procedendo verso sud, passato il Fortino Napoleonico – inizialmente un’edificio di protezione dagli attacchi esterni, ad oggi una delle strutture alberghiere più in voga della Baia di Portonovo – troviamo la Torre de Bosis, o Torre Clementina, chiamata comunemente “Torre di Portonovo”.

Questo edificio storico eretto nel 1716 per volere di Papa Clemente XI, era utilizzato in principio come osservatorio per l’avvistamento dei pirati e successivamente, dopo essere stato acquistato dalla famiglia De Bosis, venne trasformato in un punto di ritrovo per numerosi poeti.

portonovo cosa vedere

4) – Le Terrazze

Inserirei Le Terrazze in cima alla lista di cosa vedere assolutamente a Portonovo, poiché è stato lo spot che più mi ha stupida e conquistata!

Si tratta di una spiaggia fatta di scogli e sassi grandi modellati naturalmente dall’erosione del mare su cui si stagliano dei terrazzamenti in mattoni, comodissimi per mangiare qualcosa portato da casa o preso d’asporto con vista pazzesca sul mare e sul Monte Conero.

L’adiacente boschetto con zone d’ombra e giochi per bambini rende questo un luogo ideale per famiglie e gruppi di amici.

Anche qui, mi raccomando, scarpette adatte e tanta attenzione per entrare in acqua!

A mio parere uno dei posti più belli nell’intera provincia di Ancona!

portonovo cosa vedere

5) – Chiesetta di Santa Maria di Portonovo

Altra struttura presente nel nostro itinerario è la Chiesetta di Santa Maria di Portonovo, posta su una rupe affasciata sul mare.
Eretta nel 1034, è rimasta miracolosamente illesa a seguito dell’invasione turca che provocò, invece, la distruzione dell’adiacente monastero benedettino.
Purtroppo il giorno che siamo andate noi la chiesetta era chiusa, d’estate l’orario di apertura si limita a tre giorni a settimana (Venerdì, Sabato e Domenica dalle 17:00 alle 19:00).

Interamente costruita in pietra bianca, rappresenta uno degli esempi più interessanti di architettura romanica dell’Italia centrale a cinque navate con cupola ottagonale d’ispirazione bizantina.

credit @rivieradelconero.it

6) – Spiaggia della Vela

La Spiaggia della Vela è una fra le più celebri spiagge di Portonovo e si trova al lato sud, superata la Chiesetta di Santa Maria di Portonovo.
Il nome deriva dal grande scoglio che si trova di fronte alla spiaggia e la cui forma ricorda, appunto, quella di una vela.
I local affermano che non si è dei veri abitanti della zona se non ci si è mai tuffati da questo scoglio. Attenzione però, si scivola facilmente quindi la possibilità di farsi male è sempre dietro l’angolo.

Qui il mare presenta bellissime sfumature di smeraldo e turchese date dalla fusione dei colori di cielo e monte: uno spettacolo per gli occhi!

Puoi esplorare questa zona e raggiungere via mare tutte le calette presenti noleggiando una canoa, un gommone, un sup o un kayak presso uno degli stabilimenti di Portonovo.

portonovo cosa vedere

7) – Cosa vedere a Portonovo: Punto panoramico

Abbiamo concluso il nostro tour nel migliore dei modi: osservando Portonovo dall’alto, da uno dei punti panoramici per eccellenza!

See Also
antelope canyon

Come ti ho accennato all’inizio di questo post, lungo la strada di accesso alla baia è presente una piccola area di sosta che ti permetterà di godere di un panorama da togliere il fiato!

Potrai osservare tutto l’arco del Conero e le mille sfumature che il mare ci regala in questa zona, scattare delle splendide foto e tornare a casa con la consapevolezza di aver visitato un vero gioiellino del centro Italia!

portonovo cosa vedere

Dove mangiare a Portonovo

Dopo aver scoperto cosa vedere a Portonovo, è il momento di dedicarci alle cose serie, parlando di DOVE mangiare!

Abbiamo avuto il piacere di essere invitate a pranzo presso il ristorante Manifattura di Mare, un luogo in cui la tradizione incontra l’innovazione per riscoprire i sapori tipici della cucina anconetana, il tutto in una location da sogno.

Manifattura di Mare si trova infatti una terrazza con vista sul Monte Conero e sul mare, il che rende il pasto una vera esperienza!

Materie prime di qualità, pescato del giorno, specialità locali e verdure provenienti dall’orto biologico della struttura: sono questi i punti di forza e ciò che rendono Manifattura di Mare una delle realtà più apprezzate nell’ambito della ristorazione di Portonovo.

Abbiamo ordinato antipasti caldi e freddi con crudité di pesce e gratinati del saraceno (da provare assolutamente!) e due primi: Tagliolini neri con bottarga di muggine (pasta all’uovo, gamberetti, scampi, seppie, bottarga di muggine e pomodoro) e Ravioli di Pesce al sugo dell’Adriatico (pasta ripiena all’uovo, farcia del pescato giornaliero, gamberetti, seppie, scampi e pomodoro).

Nota di merito per il dolce: la Millefoglie alle creme e cioccolato mi ha dato il colpo di grazia, davvero notevole!

portonovo cosa vedere

Sei mai stato a Portonovo?

Se capiti nelle Marche, soprattutto d’estate, non puoi farti sfuggire questa meta da sogno!

Ricordati di seguirmi anche sul profilo Instagram @valentinamadonia per vivere con me tutti gli itinerari live!

LEGGI ANCHE:

I sentieri del Conero: trekking al Passo del Lupo

Tempio del Valadier: alla scoperta di uno dei santuari più suggestivi delle Marche

Recanati, città dell’Infinito: cosa vedere nel borgo di Giacomo Leopardi

Lame Rosse: il piccolo canyon delle Marche

What's Your Reaction?
Angry
0
Don't like
0
Excited
0
In Love
1
Not Sure
0

© 2020 Live in Beauty Blogzine by Valentina Madonia. All Rights Reserved.

Scroll To Top