Now Reading
Vacanze in Grecia low cost: scopriamo le 12 isole greche più economiche

Vacanze in Grecia low cost: scopriamo le 12 isole greche più economiche

isole greche più economiche

Quali sono le isole greche più economiche? In questo post te ne consiglio 12!

E’ tempo di pensare alle vacanze estive!

Il sole inizia a splendere sempre più spesso e sempre più a lungo, le temperature aumentano e, assieme al cambio di stagione, preme impellente il bisogno di organizzare la prossima vacanza!

Negli ultimi anni è diventato via via più difficile parlare di viaggi low cost poiché i prezzi sono aumentati sotto ogni punto di vista: dai voli alle strutture ricettive, dai costi dei menu nei ristoranti a quelli delle escursioni.

Se quindi occorre mettere in conto un budget medio per qualsiasi viaggio si decida di intraprendere, è comunque sempre possibile strizzare l’occhio al risparmio puntando su mete meno classiche e meno conosciute, dove ancora risulta possibile andare senza spendere un occhio della testa.

Pensando a destinazioni dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, è impossibile non fare riferimento alle isole greche, che, essendo numerosissime e variegate, offrono un ventaglio di opzioni notevole!

Escludendo le più in voga (e quindi le più turistiche e costose) come Mykonos e Santorini, la Grecia vanta dei territori straordinari con mare cristallino, paesaggi mozzafiato e ottimo cibo locale che, essendo (ancora) poco conosciute e poco prese d’assalto dal turismo di massa, riescono a venire incontro al portafogli, dando la possibilità di vivere una vacanza rilassante e relativamente poco costosa.

Scovando fra i vari siti di strutture alberghiere e leggendo le statistiche di portali di viaggio autorevoli, ho stilato una lista di 12 isole greche economiche che non puoi lasciarti sfuggire!

Scopriamole insieme!

Serifos: la più economica fra le isole greche

Serifos appartiene all’Arcipelago delle Isole Cicladi ed è un luogo dove scoprire l’anima vera della Grecia.

Sono presenti circa 60 spiagge con un mare da cartolina e dal carattere selvaggio e incontaminato: la maggior parte di esse, infatti, è priva di servizi.

Un’ottima soluzione se sei alla ricerca di un’isola non troppo affollata in cui goderti pace, silenzio e paesaggi rustici.

Secondo la leggenda, Serifos sarebbe stata l’isola dei Ciclopi, dove un tempo viveva Polifemo all’interno della sua grotta.

Kalymnos: l’isola per gli amanti dello sport

Kalymnos fa parte dell’arcipelago del Dodecanneso e si trova nel Mar Egeo.

Anche in questo caso, ci troviamo di fronte ad un’isola greca poco turistica ed economica, ma molto affascinante.

E’ una destinazione perfetta tutto l’anno, poiché oltre a spiagge bellissime in cui rilassarsi, vanta anche un territorio collinare e montuoso che ben si presta agli appassionati di sport, in particolare di climbing (arrampicata sportiva) e trekking.

Ogni anno, infatti, sull’isola si tiene il Kalymnos Climbing Festival, un evento di tre giorni in cui appassionati e turisti di tutto il mondo si sfidano in percorsi di arrampicata.

La ricca fauna marina circostante, inoltre, rende molto interessante anche l’immersione subacquea.

Ikaria: l’isola degli immortali

Una piccola isola nell’Egeo settentrionale in cui mare ed entroterra rurale si mixano alla perfezione.
Il nome deriva dal mito di Icaro: sembrerebbe che, dopo essersi avvicinato troppo al sole con le sue ali di cera, si schiantò proprio in questo territorio in cui il tempo sembra essersi fermato.
Acque azzurre e limpide, spiagge sabbiose, un ricca vegetazione e gole rocciose: questa è Ikaria, una delle isole greche più economiche da visitare.

Piccola curiosità: gli abitanti di Ikaria vengono definiti “gli immortali”. Questo perché, mentre nel resto d’Europa solo lo 0,1% della popolazione supera i 90 anni di vita, per la popolazione di Ikaria tale percentuale è dieci volte superiore. Gli abitanti vivono a lungo e in ottima salute!

Naxos: la maggiore delle isole Cicladi

Naxos è una destinazione ricchissima sia dal punto di vista paesaggistico che storico.

E’ la più grande delle isole Cicladi ed è rinomata per le sue splendide spiagge sabbiose con fondali bassi e acque trasparenti. Qui è possibile dedicarsi anche a sport acquatici fra cui windsurf, jet ski, immersioni, canoa ecc.

Naxos è inoltre apprezzata per i suoi villaggi e borghi tradizionali, in perfetto stile greco, ricchi di chiese e templi importanti (fra questi, il Tempo di Apollo e il Tempio di Demetra).

Andros: l’isola meno battuta delle Cicladi

Andros è un’isola molto grande, seconda solo a Naxos per estensione e situata nell’estrema parte settentrionale delle isole Cicladi.
Anche qui ci troviamo in un territorio molto lontano dal turismo di massa, caratterizzato da paesaggi naturali prevalentemente montuosi, spiagge con sabbia e sassi di varie tipologie (dove fino a fine Luglio potrai usufruire di ombrelloni e lettini gratuitamente!) e una vegetazione rigogliosa.

Il borgo è un susseguirsi di classiche casette bianche e azzurre, incorniciate dalle bellissime buganvillee color ciclamino e sono numerosi i siti archeologici e le gallerie d’arte da esplorare e scoprire.

Kos: l’isola adatta a tutti

Kos è un’isola greca appartenente all’arcipelago del Dodecaneso, è la terza più grande della regione ed è chiamata anche “Isola di Ippocrate” poiché proprio qui è nato “il padre della medicina”.

E’ un’isola molto versatile e adatta a tutti, giovani, coppie e famiglie con bambini.
Si dice che a Kos siano presenti alcune fra le più belle spiagge della Grecia, lunghe e con acque limpide, adatte anche a chi desidera praticare sport acquatici.
L’isola è inoltre ricca di storia e di siti archeologici, oltre ad offrire ai propri visitatori svariati negozi, bari, ristoranti e caffetterie.
Chi ama girare i luoghi in bicicletta adorerà Kos, poiché essendo pianeggiante può essere tranquillamente girata in modo divertente ed ecologico.

Rodi: l’isola del sole

Rodi è un’isola meravigliosa che combina storia, paesaggi imperdibili e spiagge da sogno.

E’ la più grande delle isole del Dodecaneso e la più orientale delle isole dell’Egeo ed è definita “l’isola del Sole” poiché può vantare almeno 300 giorni di sole all’anno.

Imperdibile la Città Vecchia, patrimonio UNESCO e città fortificata magnificamente preservata. Qui potrai perderti fra i suggestivi vicoletti ricchi di taverne, negozi e ristorantini caratteristici.
Bellissime le piccole baie sparse per l’isola con spiagge attrezzate e acque cristalline e i villaggi tipici con casette bianche, fra cui spicca Lindos.
E’ proprio in questo villaggio che troverai i resti dell’Acropoli e del Tempio dorico di Athena, con una vista straordinaria sulla Baia di Lindos a forma di cuore.

isole-greche-economiche-rodi

Skiathos: l’isola verde delle Sporadi

Skiathos è la più piccola ma anche la più popolare delle isole Sporadi ed è caratterizzata da moltissimo verde, poiché coperta da una fitta pineta considerata in gran parte riserva naturale.

Il verde però si fonde con il turchese delle acque del mare, con l’oro della sabbia e con il rosso delle tegole dei tetti del borgo.

Skiathos conta oltre 60 spiagge e potrai scegliere tra una vacanza rilassante e tranquilla oppure una vacanza più adrenalinica e ricca di attività fra cui attività sportive, escursioni e vita notturna.

See Also
fasano natale

isole-greche-economiche-skiathos

Leros: un’isola greca insolita e autentica

Leros fa parte delle isole del Dodecaneso e secondo la mitologia sarebbe il luogo in cui la dea Artemide veniva a rifugiarsi.

E’ un’isola insolita, sicuramente autentica e lontana da ciò che tradizionalmente ci viene in mente quando pensiamo alla Grecia. La sua architettura, infatti, ricorda molto l’Italia e questo si deve al periodo fascista, quando cioè l’arcipelago era sotto la nostra giurisdizione.

Il territorio è ricco di vegetazione, bel mare, mulini a vento, castelli e grandi insenature.

Tra le isole greche più economiche inseriamo sicuramente Leros perché, per l’appunto, è poco conosciuta rispetto a molte altre “sorelle vicine”.

Thassos: una Grecia lontana dal turismo di massa

Thassos è un’isola il cui paesaggio si discosta molto da quello delle classiche destinazioni greche.
Dimentica infatti villaggi con casette bianche e terre brulle e pensa ad un paesaggio quasi “montano”, con alberi sempreverdi e villaggi di montagna in cui la vita scorre lenta e indisturbata.

Le spiagge non ti deluderanno, poiché troverai una gran varietà di litorali: alle spiagge con sabbia dorata si alternano selvagge baie rocciose nascoste.
Infine, è bene sottolineare che Thassos è anche ricca di storia e cultura. Potrai infatti ammirare siti archeologici rilevanti, monasteri e templi.

isole-greche-economiche-thassos

Lefkada: i Caraibi ionici

Lefkada è considerata una delle isole greche più belle e affascinanti per via delle sue spiagge paradisiache, la sua natura dirompente e i suoi colori vibranti.

Sebbene sia comunemente conosciuta come un’isola, in realtà dovremmo parlare di penisola, poiché è collegata al continente greco da un ponte mobile chiamato “Ponte di Lefkada“.

Sono moltissime le spiagge che meritano una visita su questo luogo appartenente al gruppo dei “Caraibi Ionici”, tenendo a mente che quelle sul versante orientale sono più accessibili rispetto a quelle del versante occidentale, più nascoste e selvagge.

isole-greche-economiche-lefkada

Agistri: il regno della vita lenta

A pochissima distanza da Atene troviamo lei, Agistri, l’isola più piccola e nascosta del Golfo Saronico, una destinazione perfetta per famiglie o coppie in cerca di relax.
Questo luogo presenta una vegetazione molto fitta caratterizzata da pini e ulivi, il cui verde si alterna all’azzurro cristallino del mare.
Le spiagge non sono numerose e nelle poche che ci sono regna il silenzio e la vita lenta.

Sei mai stato/a in una o più di queste isole greche economiche?

Seguimi su Instagram @valentinamadonia e su TikTok @valentinamadonia per non perderti consigli, itinerari e tips per i tuoi viaggi!

LEGGI ANCHE:

Symi: escursione di 1 giorno da Rodi in una delle isole più suggestive dell’Egeo

Acropoli di Lindos: tutte le informazioni sul sito che ospita il Tempio di Athena Lindia

CRETA: cosa vedere in 4 giorni, itinerario di viaggio

St. Paul’s Bay: la spiaggia a forma di cuore a Rodi

What's Your Reaction?
Angry
0
Don't like
0
Excited
0
In Love
0
Not Sure
0

© 2020 Live in Beauty Blogzine by Valentina Madonia. All Rights Reserved.

Scroll To Top