Now Reading
Tour delle Spezie Zanzibar: escursione tra spezie, piante e frutti

Tour delle Spezie Zanzibar: escursione tra spezie, piante e frutti

Zanzibar è chiamata anche “L’isola delle spezie” per la notevole quantità di spezie, odori e sapori che la caratterizza.

Fra i vari tour che è possibile fare in questo meraviglioso territorio ce n’è uno che è stato in grado di stupirci – forse più di tutti gli altri – poiché ha superato di gran lunga le aspettative che avevamo nei suoi confronti: si tratta del Tour delle Spezie (o Spice Tour), una visita all’interno di una o più fattorie dove scoprire tante curiosità su tutte le piante presenti sull’isola.

Il Tour delle Spezie è una delle escursioni più effettuate a Zanzibar e noi l’abbiamo organizzata in collaborazione con Lady Tour Guide.

tour delle spezie zanzibar

Tour delle Spezie a Zanzibar: come funziona e perché vale la pena farlo

Nel nostro caso, il Tour delle Spezie ha avuto inizio alle 9.00 del mattino, orario in cui il transfer è venuto a prelevarci in hotel e ci ha accompagnati presso una di queste fattorie, nello specifico la Jambo Spice Farm.

Qui siamo stati accolti da due ragazzi del posto, una guida che parlava perfettamente italiano – a Zanzibar non avrai problemi con la lingua, poiché la maggior parte dei locali parlano fluentemente inglese, italiano, tedesco e spagnolo – e l’altro che aveva il compito di raccogliere e farci assaggiare tutti i prodotti della piantagione.

A Zanzibar queste fattorie hanno una loro organizzazione interna e sono strutturate come fossero un vero e proprio villaggio: sono presenti infatti molte abitazioni dove tutte le persone che si occupano della semina e del raccolto vivono e vendono i loro prodotti ai turisti.

Il Tour delle Spezie è quindi un’esperienza didattica che consente sia di entrare nel vivo della quotidianità zanzibarina sia di immergersi nell’interessante mondo delle spezie e della frutta del posto.

Cosa vedrai e assaggerai nel Tour delle Spezie

Nel Tour delle Spezie passeggerai fra svariante piante e di ognuna scoprirai le relative peculiarità, caratteristiche, funzioni e gusti.
La nostra guida era molto preparata e disponibile e ci ha fatto vivere un’esperienza super interessante e coinvolgente, dandoci nozioni utili che abbiamo portato con noi in Italia, in cucina e in ambito quotidiano/terapeutico.
Le piante che ci hanno affascinato maggiormente sono state:

  • CURCUMA: antinfiammatoria, utile per contrastare la comparsa di acne e, in ambito culinario, per insaporire e soprattutto colorare piatti come risotti e torte.
  • BANANO: una delle piante più diffuse a Zanzibar – troverete distese di banani lunghe km – ne esistono più di 20 tipologie diverse (tra queste la rossa, la gialla, la verde, il platano da friggere ecc.); nel caso della banana rossa, la pianta produce solo un casco nel corso di tutta la vita e a seguito del raccolto occorre tagliare l’intera pianta.
  • NOCE MOSCATA: considerata dagli zanzibarini il più potente afrodisiaco per la donna
  • PEPE: una pianta coltivata per i suoi frutti che, una volta essiccati, producono la vera spezia. Abbiamo scoperto che le quattro tipologie di pepe che conosciamo (nero, rosa, verde, bianco) derivano tutte dalla medesima pianta ed è poi la successiva modalità di lavorazione che ne determina il diverso colore.
  • CANNELLA: definita “la regina delle spezie a Zanzibar”, viene utilizzata nella sua totalità, dalla foglia alla radice. Essendo anche anche un forte antiossidante, viene usata anche a scopo curativo per combattere nausee, raffreddori e dolori mestruali.
  • CACAO: a Zanzibar cresce bene ma non viene utilizzato per fare il cioccolato poiché non esiste l’industria che gestisce questa produzione; gli zanzibarini quindi esportano il cacao e importano il cioccolato.

Sono tante altre le spezie e i frutti che abbiamo scoperto nel nostro tour, citarli tutti sarebbe davvero difficile, ma avrai capito che lo Spice Tour è un’esperienza irrinunciabile se ti trovi a Zanzibar poiché non solo vedi, ma tocchi, annusi e assaggi.

Alla fine del tour un simpatico zanzibarino offre il suo show arrampicandosi su una palma altissima mentre canta la tipica canzone “Jambo Bwana” e torna giù con noci di cocco fresco e da farti bere!

E non è tutto: nella fattoria Jambo Spice realizzano anche – gratuitamente – dei bellissimi accessori fatti a mano utilizzando fiori e foglie di palme: copricapi, cestini dove custodire le varie spezie e frutta, collane, cravatte e bracciali.

Delle piccole attenzioni che ci hanno fatto sentire coccolati e che, ancora una volta, ci hanno dimostrato l’amore e l’entusiasmo che questa popolazione mette in ogni cosa che fa!

Tour delle Spezie Zanzibar: costi e info utili

Il Tour delle Spezie può avere, come tutte le altre escursioni e attività dell’isola, dei costi differenti a seconda del tour operator a cui ti affiderai e della distanza dal tuo hotel.

Noi ci siamo trovati benissimo con Lady Tour Guide, è stato tutto organizzato nel dettaglio – abbiamo fatto anche altri due tour con loro, Prison Island e Stone Town – e abbiamo riscontrato professionalità, precisione e puntualità.

See Also
natale puglia 2023

Lo Spice Tour prevede un costo di circa €35 a persona.

Ecco alcuni consigli che ci sentiamo di darti:

  • fai una colazione leggera poiché durante l’escursione assaggerai moltissime cose
  • porta con te una macchina fotografica per documentare le varie tappe del tour, soprattutto il momento in cui verrai “vestito a festa con gli accessori creati per te”
  • porta un antizanzara o un repellente per tenere lontani gli insetti
  • acquista i prodotti che troverai al termine del tour nelle varie “bancarelle” (spezie, profumi e prodotti cosmetici) perché finanzierai l’attività e la popolazione che vive nella piantagione
tour delle spezie zanzibar
tour delle spezie zanzibar

LEGGI ANCHE:

NAKUPENDA: escursione in una delle isole più belle di Zanzibar

Atollo di Mnemba: snorkeling e relax in una delle isole più paradisiache di Zanzibar (e del mondo)

Nungwi Mnarani Aquarium Zanzibar: fai il bagno con le tartarughe marine giganti

ZANZIBAR: tutti i consigli pratici e le cose che hai bisogno di sapere prima di partire

What's Your Reaction?
Angry
0
Don't like
0
Excited
0
In Love
1
Not Sure
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2020 Live in Beauty Blogzine by Valentina Madonia. All Rights Reserved.

Scroll To Top