Now Reading
Nungwi Mnarani Aquarium Zanzibar: fai il bagno con le tartarughe marine giganti

Nungwi Mnarani Aquarium Zanzibar: fai il bagno con le tartarughe marine giganti

mnarani aquarium zanzibar

Ve l’ho già detto svariate volte: a Zanzibar sono davvero moltissime le attività da fare e annoiarsi è davvero un’ardua impresa!

L’isola è abbastanza vasta, ma se avete parecchi giorni a disposizione e un po’ di budget da investire in taxi ed escursioni, potrete girarla in lungo e in largo scoprendo luoghi magici e vivendo esperienze uniche!

Dopo avervi dato tanti consigli pratici sull’organizzazione, è arrivato il momento di iniziare a concentrarci sulle escursioni e sulle attività da fare!

Andrò in ordine cronologico nel raccontarvi tutto il mio itinerario di viaggio e dopo avervi parlato del meraviglioso trip a Nakupenda – l’isola dell’amore – è il turno del Mnarani Aquarium di Nungwi, l’acquario principale di Zanzibar in cui trovare le tartarughe marine giganti!

mnarani aquarium zanzibar

Mnarani Aquarium Zanzibar: info e costi

Zanzibar è una delle mete esotiche più illustri al mondo e più visitate dagli amanti di tartarughe marine poiché presenta una delle più rinomate attività di conservazione delle varie specie che in questo territorio trovano riparo.

Soggiornando nel villaggio di Nungwi, la tappa al Mnarani Aquarium era assolutamente d’obbligo e abbiamo scelto di vistarla al mattino per poi concederci un’intera giornata in spiaggia.

L’ingresso al santuario delle tartarughe costa all’incirca €10 a persona (ricordatevi di pagare sempre con moneta locale poiché al 90% risparmierete anche quei 2-3€) e non appena entrati si viene accompagnati in una laguna naturale con decine di bellissime tartarughe marine giganti!

E’ possibile immergersi in acqua e nuotare assieme a questi deliziosi animali che sono innocui e per nulla aggressivi; i ragazzi che lavorano nell’acquario danno poi ai turisti cibo da distribuire e spiegano il ciclo di vita e le necessità delle tartarughe.

Senza dubbio la cosa che ho apprezzato di più di questo luogo è la sua modalità di gestione: le tartarughe vengono infatti salvate dalle reti dei pescatori, curate e riabilitate e una volta pronte, rilasciate nell’oceano.

La laguna naturale è piccolina e l’esperienza non ha una durata lunghissima (in un’ora e mezzo sarete già fuori), ma è stato davvero emozionante e coinvolgente stare a contatto così stretto con questi animali!

See Also
hotel excalibur las vegas

mnarani aquarium zanzibar

Seguimi sul profilo Instagram @valentinamadonia per rimanere sempre aggiornata su tutti i miei viaggi!

LEGGI ANCHE:

ZANZIBAR: tutti i consigli pratici e le cose che hai bisogno di sapere prima di partire

NAKUPENDA: escursione in una delle isole più belle di Zanzibar

ZANZIBAR: 3 cose che ho amato e 3 cose che ho detestato

Civita di Bagnoregio: cosa vedere in una giornata

What's Your Reaction?
Angry
0
Don't like
0
Excited
2
In Love
0
Not Sure
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2020 Live in Beauty Blogzine by Valentina Madonia. All Rights Reserved.

Scroll To Top