Now Reading
Escursione a Exuma: una giornata fra maialini nuotatori, squali e iguane

Escursione a Exuma: una giornata fra maialini nuotatori, squali e iguane

exuma escursione

Il nostro viaggio alle Bahamas è stato ricco di avventure, esperienze adrenaliniche ed emozioni incredibili.

Se mi segui sul profilo Instagram @valentinamadonia avrai già avuto modo di seguire quella che a mio parere è stata l’escursione più assurda della mia vita e cioè quella a Exuma, ma in questo post voglio raccontarti approfonditamente l’intera esperienza e fornirti tutti i dettagli utili qualora volessi replicarla nel tuo prossimo viaggio ai Caraibi.

Inizio col dirti che puoi trovare in questo post una guida completa ed esaustiva sulle Isole Exuma (come raggiungerle, quando andare, quale isola scegliere, quali sono le spiagge più belle ecc.), quindi non ci dilungheremo troppo sugli aspetti più generici, ma l’attenzione sarà oggi dedicata esclusivamente all’escursione che abbiamo scelto noi e che si può effettuare in giornata partendo da Nassau.

Escursione a Exuma: che tour operator scegliere e come arrivare a destinazione

Per il nostro tour marino a Exuma abbiamo deciso di affidarci a 3N’s Vacation Services, uno dei tour operator locali di punta per questa tipologia di escursione in quanto offre un itinerario davvero completo con molteplici esperienze da vivere e un’organizzazione davvero eccellente.

Prima di partire avevo – ovviamente – organizzato tutto l’itinerario per questo viaggio alle Bahamas e l’escursione a Exuma per vedere i maialini nuotatori è stata in assoluto la prima attività che ho pianificato.

Ho cercato svariati tour operator, mi sono informata su numerosi siti e letto le recensioni di decine di turisti e 3N’s Vacation Service mi è sembrata, fra tutte le opzioni disponibili, quella più valida e completa.

L’escursione alle isole Exuma è partita da Nassau, con il transfer che è venuto a prenderci direttamente in hotel effettuando altre 2-3 tappe per prelevare i nostri compagni di viaggio.

Il tour prevede la presenza di piccoli gruppi – noi eravamo cinque persone, sei con lo skipper – il che garantisce un’esperienza senza dubbio più pratica, flessibile e personalizzata.

Siamo arrivati al Lynden Pindling International Airport di Nassau dove siamo saliti su un piccolo aereo che in circa 30 minuti ci ha portati a Staniel Cay.

Impossibile non fare alcun riferimento alle incredibili immagini aeree di cui abbiamo potuto godere: un vero spettacolo della natura che già di per sé vale l’escursione.

Il mare di Exuma è impossibile da descrivere a parole, riempie gli occhi di migliaia di sfumature turchesi così belle da arrivare a farmi commuovere più volte.

Arrivati a destinazione abbiamo trovato una barca ad attenderci e da qui è iniziata l’escursione vera e propria alla scoperta dell’affascinate Exuma e del suo mondo animale.

La nostra escursione a Exuma fra maialini nuotatori, squali e iguane: tutte le tappe

Quando ti anticipavo che questa escursione a Exuma è una delle più ricche e corpose fra quelle che puoi trovare online, lo dicevo poiché in questo tour farai ben 7 tappe!

Andiamo a scoprirle tutte in dettaglio:

  • Thunder Ball Grotto: questa grotta è celebre in quanto ha ospitato le riprese di alcune scene del film “Agente 007 – Thunderball” (1965). Viene data la possibilità di fare un tuffo e di entrare all’interno della grotta per esplorarla e godersi qualche minuto di snorkeling.
  • Pig’s Beach: questa è sicuramente la tappa più famosa, desiderata e divertente del tour. In questa piccola isola privata abita una colonia di circa 20 maialini che sono diventati celebri in tutto il mondo in quanto “nuotatori“. Ebbene sì, arrivando in barca vedrai in lontananza questi simpatici animali tuffarsi e venirti incontro alla ricerca di cibo. Nel corso degli anni, infatti, si sono perfettamente abituati alla presenza e alle visite di turisti da tutto il mondo, ma è comunque sconsigliato lanciare loro cibo di vario genere dalle imbarcazioni. Solitamente lo skipper porta con sé un po’ di pane allo scopo di far avvicinare i maialini, ma non è consentito lanciare nient’altro per preservare la salute degli animali. L’esperienza è stata davvero unica, molto coinvolgente e singolare.
exuma escursione
  • Compass Cay: una volta salutati i maialini e risaliti in barca, siamo partiti alla volta di Compass Cay, dove abbiamo trascorso un’ora decisamente adrenalinica. Qui abbiamo trovato gli squali nutrice e abbiamo potuto nuotare con loro e persino tenerli fra le braccia. La situazione era così paradossale e assurda che ci guardavamo in faccia e scoppiavamo a ridere: noi tranquilli in acqua con decine di squali che ci nuotavano a fianco! Imperdibile!
  • Guana Cay: l’ultima tappa a tema “animali” di questa escursione a Exuma è stata a Guana Cay, l’isola delle iguane. In questo piccolo paradiso (il mare è davvero unico!) è presente una piccola spiaggetta che a prima vista sembrerebbe deserta, ma in realtà ospita una popolazione bella numerosa di iguane di tutte le stazze e dimensioni! Anche loro, come i maiali, si sono ormai abituate ai turisti e vanno loro incontro sperando di avere in cambio un po’ di cibo. La nostra guida ci ha consigliato di avvicinarci senza problemi, facendo attenzione a non toccarle e a non spaventarle. Sono molto simpatiche e socievoli!
exuma escursione
  • Tappa alla lingua di sabbia: dopo aver incontrato maialini, squali e iguane, ci si rilassa una mezz’ora in una delle molteplici lingue di sabbia presenti a Exuma. Che sogno ragazzi! Mai visto un mare così incredibile e, soprattutto, una sabbia così soffice: sembrava di camminare su una nuvola! In questa piccola spiaggia che compare e scompare a seconda delle maree è possibile ammirare l’incredibile natura di Exuma e la bellezza indescrivibile delle sue acque!
exuma escursione
  • Il relitto di Pablo Escobar: ultima tappa via mare quella al relitto “dell’aereo della droga” di Pablo Escobar, adagiato in appena un metro d’acqua e quindi perfettamente visibile per scattare delle foto memorabili!
  • Pranzo in un ristorante locale: si sa, il mare fa venire una gran fame e al termine dell’attività siamo stati accompagnati presso il Flyin’ Pig Cafe, un ristorantino che ci ha accolti per pranzo. Avevamo già scelto cosa mangiare il giorno prima, poiché il tour operator ci aveva inviato tramite mail il menu con le varie proposte. Noi abbiamo optato per coscette di pollo fritte con patatine, ma tra le varie opzioni c’era anche la proposta vegetariana.
  • Ripartenza verso Nassau: la nostra escursione è terminata con circa un’ora di attesa presso lo Staniel Cay Airport e rientro in aereo a Nassau. Stanchi ma felici ci siamo goduti altri panorami aerei straordinari!
exuma escursione

La mia opinione sull’escursione a Exuma: la rifarei?

A mio modesto parere l’escursione a Exuma è una delle attività imprescindibili durante un viaggio alle Bahamas.

Pensa che, parlando con il mio compagno, abbiamo avanzato l’ipotesi di tornare alle Bahamas e trascorrere proprio l’intera vacanza nelle isole Exuma, in quanto è una vera oasi di pace e di bellezza con un mare straordinario!

In particolare, poi, l’escursione che prevede le varie tappe con maialini, squali, iguane ecc. è senza dubbio una delle più particolari e ricche che farai nella vita e ne vale assolutamente la pena!

La vera nota dolente? Il prezzo.

Come già ti ho anticipato (o sarebbe meglio dire, avvisato!) nel post su tutti i consigli per organizzare un viaggio alle Bahamas, prima di partire è bene mettersi l’anima in pace sul fatto che questa sia una destinazione molto costosa.

exuma escursione

Non a caso, l’escursione ad Exuma è stata di gran lunga l’escursione più dispendiosa che abbiamo mai fatto in vita! Purtroppo il problema non è del tour operator in sé, poiché, come avrai modo di notare qualora iniziassi a cercare le varie opzioni online, tutte le proposte sono super costose!

See Also
fasano natale

Ne vale la pena? Senza dubbio sì. Con molta probabilità non ricapiterai tanto facilmente alle Bahamas e sarebbe un vero peccato tornare a casa senza aver vissuto questa esperienza che di fatto è straordinaria!

Il costo attuale dell’escursione a Exuma tramite 3N’s Vacation Services è di $675 (circa €620) a persona!

Online potrai trovare tariffe un pochino più basse ma tieni presente che viaggerai all’interno di un gruppo molto più ampio. Il costo elevato di questa escursione deriva anche dal fatto che il transfer viene a prenderti e ti riaccompagna in hotel (in caso contrario devi dirigerti tu in autonomia in aeroporto pagando il taxi, che alle Bahamas non è economico) e che si avvicina molto ad un tour privato, poiché si è al massimo in 6-7 persone.

Questa è stata la nostra esperienza a Exuma, tappa che – fidati di me – devi inserire nel tuo itinerario bahamense!

Se hai ulteriori domande o informazioni da chiedere, lascia pure un commento qua sotto!

LEGGI ANCHE:

West Hill Street: la via più antica e colorata di Nassau

Isole Exuma: consigli per visitare l’arcipelago più spettacolare delle Bahamas

Bahamas: guida completa con tutti i consigli e le informazioni pratiche per il tuo viaggio

Le 5 spiagge più belle di Zanzibar

What's Your Reaction?
Angry
0
Don't like
0
Excited
0
In Love
1
Not Sure
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2020 Live in Beauty Blogzine by Valentina Madonia. All Rights Reserved.

Scroll To Top