Now Reading
Estée Lauder | La mia base viso con tre prodotti cult del brand: Double Wear Stay In Place, Radiant Concealer e Perfecting Loose Powder

Estée Lauder | La mia base viso con tre prodotti cult del brand: Double Wear Stay In Place, Radiant Concealer e Perfecting Loose Powder

base-viso-estée lauder

Chi mi conosce lo sa: non sono una che facilmente si affeziona a un prodotto, specie se si parla di make up.

Sono molto selettiva e prima di sbilanciarmi con pareri molto positivi in merito all’efficacia e alla validità di una referenza, la “testo” per lunghi periodi e stabilisco numerosi parametri e criteri che devono essere soddisfatti al fine di farmi un’opinione precisa ed esaustiva.

Nel post di oggi parleremo di tre prodotti make up che stanno caratterizzando la mia base viso quotidiana, tutti appartenenti allo stesso brand, Estée Lauder.

Ho deciso di impiegarli assieme perché sono stati formulati per essere complementari e regalare un viso uniformato, luminoso e privo di imperfezioni.

Nello specifico, i prodotti per la base viso Estée Lauder sono il Fondotinta Double Wear Stay-In-Place, il Correttore Double Wear Radiant e la Cipria Perfecting Loose Powder.

Base Viso Estée Lauder: Fondotinta Double Wear Stay-In-Place

Base Viso Estée Lauder: Correttore Double Wear Radiant Concealer

Base Viso Estée Lauder: Cipria Perfecting Loose Powder

Base Viso Estée Lauder: Fondotinta Double Wear Stay-In-Place

Il primo prodotto di cui parleremo è il Double Wear Stay-In-Place, uno dei fondotinta Estée Lauder più conosciuti e amati in assoluto, un vero must del brand e dell’universo dei fondotinta in generale.

Io l’ho scoperto l’anno scorso e devo dire che è stato amore a prima vista (o sarebbe meglio dire, a primo utilizzo!).

Ne avevo sentito parlare spesso, ragion per cui mi sono decisa a provarlo, inizialmente nella tonalità 3N1 Ivory Beige.

Il mio è un incarnato neutro e devo dire che Estée Lauder, in fatto di nuance, rientra davvero fra i migliori marchi: i colori tra cui scegliere sono infatti moltissimi (più di 56 per il Double Wear) e chiunque può trovare quella più adatta!

Ho selezionato questa nuance durante il periodo estivo in cui ero molto abbronzata e, ovviamente, si è rivelata perfetta per quegli specifici mesi; andata via la tintarella e, appurato che il mio rapporto con il Double Wear sarebbe stato più che duraturo, ho deciso di acquistare anche una nuance più chiara e la mia scelta è ricaduta su 2N1 Desert Beige.

Vi lascio di seguito uno specchietto per individuare la vostra tonalità:

Sottotoni freddi (C) – la pelle ha un incarnato rosa e si scotta facilmente al sole
Sottotoni neutri (N) – la pelle non ha un incarnato evidente, né rosato né dorato
Sottotoni caldi (W) – la pelle ha un incarnato dorato o olivastro e si abbronza facilmente

Double Wear: il packaging e la formula

Il fondotinta Double Wear Stay-In-Place è contenuto all’interno di un lussuoso flacone in vetro opaco sigillato da un tappo cilindrico dorato.

Questa chiusura è decisamente poco pratica se si vogliono evitare gli sprechi di prodotto e anche a livello igienico; il brand, in sostanza, ti “obbliga” ad acquistare un erogatore a parte, cosa che, quando si paga €50 per un fondotinta sembrerebbe quasi assurdo, ma questo è!

La formula priva di oli lo rende perfetto per qualsiasi tipologia di pelle – dalle normali alle grasse – e infatti, io che solitamente riscontro sempre qualche problemino di lucidità o pesantezza quando si parla di fondotinta, in questo caso posso definirmi completamente soddisfatta, poiché il prodotto aderisce come una seconda pelle e rimane molto leggero e uniforme.

Avendo una pelle mista, temevo che ne avrei risentito sulle zone più secche e invece ciò non è avvenuto e non ho sentito la pelle tirare da nessuna parte!

La texture è cremosa e vellutata, densa al punto giusto e ne basta una piccola quantità per raggiungere tutte le zone del volto; la coprenza è medio/alta: rossori, brufoletti, discromie e imperfezioni vengono immediatamente minimizzati e l’incarnato appare subito più levigato e armonico.

base-viso-estée lauder

Il prodotto si stende molto bene ma si asciuga abbastanza rapidamente, per cui occorre essere svelti per evitare la comparsa di macchie o accumuli di prodotto su alcune zone specifiche.

L’effetto finale è piacevole, delicato (no effetto mascherone nonostante la buonissima coprenza), naturale e a lunga durata. L’incarnato ne guadagna in freschezza e luminosità e per tutta la giornata possiamo star tranquilli relativamente al fastidioso “effetto lucido” della zona T, al colore ossidato e alla secchezza delle zone più critiche nel caso di pelli miste.

Adoro che opacizzi perfettamente senza seccare o formare quelle orribili linee dovute agli accumuli di prodotto e che resista senza problemi a sudore e umidità.

Diciamo che svolge già da solo il suo egregio lavoro, ma se volete sublimare il tutto e renderlo ancora più perfetto e duraturo, l’abbinamento della cipria Perfecting Loose Powder, è sicuramente “la morte sua”!

Il costo è di €52,00.

Base Viso Estée Lauder: Correttore Double Wear Radiant Concealer

Secondo prodotto che compone la mia base viso attuale Estée Lauder è il Correttore Double Wear Radiant.

Quando parlo di “base viso attuale” non mi riferisco al fatto che essa sia definitiva e assolutamente approvata, bensì che attualmente sono questi i prodotti “in prova”e che non necessariamente verranno promossi e ancora utilizzati in futuro.

Se per il Double Wear Stay-In-Place il giudizio è stato insindacabilmente positivo e sono sicura che rimarrà uno dei miei fondotinta preferiti di sempre, nel caso del Correttore la mia opinione vira verso un’altra direzione.

La scelta della tonalità è ricaduta sulla 2N Light Medium, che onestamente mi aspettavo leggermente più chiara e invece si abbina meglio alla nuance 3N1 Ivory Beige del fondotinta.

Nutrivo delle grandi aspettative nei confronti di questo correttore, sia perché ne avevo sentito parlare molto bene da altre blogger e amanti del make up, sia perché si presentava come un’evoluzione più idratante del suo correttore predecessore Double Wear Stay-in-Place.

Double Wear Radiant: le caratteristiche

Il prodotto è contenuto in un flaconcino più “cicciotto” rispetto a quello dello Stay-In-Place e presenta un tappo dorato su cui spicca il logo del brand inciso.

L’applicatore a spugnetta presenta due estremità: una piatta per correggere e illuminare le aree del viso e una di precisione per coprire le imperfezioni e le occhiaie.

base-viso-estée lauder

La texture del prodotto è piuttosto densa e pastosa, il che la rende poco scorrevole e difficile da stendere in maniera uniforme.

Consiglio una beauty blender inumidita per rendere il correttore leggermente più fluido e modulabile e ottenere un effetto più naturale rispetto a quello che si otterrebbe stendendolo con le dita o con un pennellino.

La coprenza è molto buona, occhiaie e rossori vengono nascosti benissimo e lo sguardo appare subito più riposato; avrei delle riserve invece sul tema “Radiant/luminosità”, poiché non ho notato quell’effetto illuminante tanto decantato sul sito ufficiale del brand.

See Also
Vanilla Vibes Juliette Has A Gun

Altra fattore che secondo me non è presente, è il fattore idratante. Nonostante la formula sia ricca di estratti botanici idratanti tra cui oli di Chia, Camelina e Kukui, questo correttore secca le zone in cui viene applicato (specie il contorno occhi) e lascia la pelle “tirata”.

In conclusione, non mi sentirei di consigliare il Correttore Double Wear Radiant, poiché non ha soddisfatto le mie aspettative e non mi fa impazzire l’effetto finale che lascia sul viso.

Il costo è di €32,00.

base-viso-estée lauder

Base Viso Estée Lauder: Cipria Perfecting Loose Powder

Per “sigillare” il make up, è fondamentale utilizzare la giusta cipria.

Io non potrei MAI farne a meno ed è difficile trovarne una che mi soddisfi appieno, motivo per cui nel corso degli anni me ne sono passate tante sotto le mani ma solo pochissime sono state degne di un secondo o terzo acquisto.

Personalmente sono una fan delle ciprie in polvere libera, le ritengo molto più efficaci e naturali, fissano leggermente il make up e garantiscono una coprenza leggera oltre ad eliminare l’effetto lucido.

Questa cipria micronizzata riduce la visibilità di pori e imperfezioni e la sua formula impercettibile e setosa si appoggia delicatamente sulla pelle rendendola opacizzata e piacevole al tatto.

Per applicarla, occorre passare il pennello per cipria nel prodotto, quindi soffiare delicatamente sull’applicatore o picchiettare per rimuovere la polvere in eccesso e poi
tamponare e stendere il prodotto sul viso con tocchi leggeri.

Ho adorato la cipria Perfecting Loose Powder di Estée Lauder, a mio parere è validissima e fa perfettamente il suo lavoro.

La mia base viso risulta assolutamente completa e long lasting!

Il costo è di €44.00.

base-viso-estée lauder

Cosa ne pensate della mia base viso firmata Estée Lauder che ho trovato su Notino?

Avete mai provato queste referenze? Fatemi sapere nei commenti!

LEGGI ANCHE:

Collistar | Fondotinta Idratazione Profonda con Idro-Attiva Complex SPF 15 – Recensione

Make Up For Ever | Ultra HD Cipria Loose Powder Microdefinition – Recensione

L’Oréal Paris | Fondotinta Infaillible 24H Fresh Wear – Review & swatches

Vichy, Dermablend Fondotinta Compatto in Polvere e Correttore in Crema: Massima copertura ed elevata tollerabilità

What's Your Reaction?
Angry
0
Don't like
0
Excited
0
In Love
0
Not Sure
0

© 2020 Live in Beauty Blogzine by Valentina Madonia. All Rights Reserved.

Scroll To Top