giovedì 16 gennaio 2020

L'ora del tè: tutti gli accessori per una mise en place perfetta

come servire il tè
Servire il tè non è cosa semplice.
C'è tutta una serie di regole d'oro da rispettare per non venir meno al galateo e al bon ton che ogni buona padrona di casa dovrebbe conoscere per coccolare e viziare le proprie ospiti.
L'invito a prendere un tè è infatti usanza antichissima e rappresenta un'ottima occasione per dare vita a un evento molto elegante e raffinato ma non troppo impegnativo.
Questa parentesi rosa contornata da chiacchiere, confidenze e risate deve aver luogo rigorosamente lontano dai pasti e all'interno di una location accogliente, ordinata e gradevole. I posti più gettonati sono giardini (in primavera), salotti, verande o terrazze.
Invitate le amiche (non troppe, mi raccomando!) e scelta la location, è il momento di preparare il tavolino su cui appoggiare successivamente il vassoio con tutto il necessario per una corretta mise en place.
Scopriamo insieme quali sono gli accessori indispensabili per servire il tè!

Teiera
Senza dubbio la teiera è l'accessorio più emblematico e importante quando si serve il tè.
Le soluzioni da privilegiare sono quelle in terracotta o porcellana, mentre si sconsiglia vivamente l'utilizzo di teiere in ghisa o in argento in quanto non sono molto salutari e alterano il sapore.
teiere per servire il tè


Tazze e piattini da tè
Dopo aver scelto la teiera giusta, è il momento di Le tazze più adatte sono quelle piccoline in quanto mantengono il tè caldo. 
Sicuramente le fantasie floreali rispecchiano la tradizione british più di qualsiasi altra, ma è possibile anche spaziare e proporre motivi differenti o nuance monocolore.
La cosa importante è avere tazza e piattino coordinati.
mise en place per tè


Tè e contenitori
Molti ritengono che il vero tè sia solo quello in foglie, nonostante oggi esistano buonissimi tè anche in bustina.
Il bon ton però richiede che sia il primo ad essere offerto alle proprie ospiti per una questione di eleganza e di tradizione.
Fondamentale è la scelta del contenitore: deve essere rigorosamente ermetico e non trasparente, ottimi quelli in latta o porcellana.
mise en place per tè


Cucchiaini e Forchettine
Quanta confusione quando si parla di cucchiaini!
Ogni tipo di alimento ha una specifica posata da associare. Il cucchiaino da tè è leggermente più piccolo del cucchiaio da dessert (circa 13 cm) e deve essere posizionato sul piattino, a destra della tazza. Si usa solo per mescolare la bevanda.
La forchettina invece va messa quando il tè viene accompagnato da piccoli dessert come cupcakes e muffin. Altri spuntini deliziosi sono sfoglie, biscottini, panini mini, tardine, frollini: tutto rigorosamente mignon!
posate da tè

Zuccheriera
Infine, non può mancare la zuccheriera.
Anche se per godere il sapore puro e originale della miscela di tè sarebbe meglio gustarlo senza zucchero, una buona padrona di casa deve offrire ai propri ospiti tutti i comfort e rispettare le loro preferenze.
Servirà quindi lo zucchero a chi lo desidererà dopo aver chiesto la quantità desiderata al proprio ospite.
zuccheriera da tè
*Post realizzato in collaborazione con Candida Celiento.

Nessun commento

Posta un commento