martedì 19 febbraio 2019

Pantaloni-culotte: come abbinarli e quali sono gli errori da non fare

Divenuto ormai un trend indiscusso da qualche stagione, i pantaloni-culotte rappresentano quel classico capo che inizialmente viene guardato un po' di traverso data la sua particolarità e il suo taglio estroso per poi trasformarsi in una scelta di stile azzeccata e super voluta da tutte.
E difatti è stato proprio questo il suo iter prima di arrivare nel guardaroba di tante donne!
Inizialmente quasi tutte (me compresa) li consideravano un dilemma e numerose erano le domande che il solo osservarli suscitava: "Ma a chi stanno bene? (Sempre che esista qualcuno a cui stiano bene!)", "Ma come si abbinano?", "Ma sono un capo estivo o invernale?".
Piano piano, però, a forza di vederli sfilare sulle passerelle e "studiando" un po' gli abbinamenti proposti online e sulle riviste, abbiamo imparato a farci l'occhio e ci sono davvero piaciuti, poiché abbiamo scoperto che a differenza di quanto pensavamo, sono un capo versatile oltre che super comodo da indossare!
Come prima cosa, specifichiamo a cosa ci riferiamo quando parliamo di pantaloni-culotte! Per chi non la conoscesse, questa tipologia di pantalone si presenta solitamente stretto in vita (spesso a vita alta) e largo o molto largo alla caviglia e la sua lunghezza può variare: alcuni modelli arrivano al di sopra della caviglia, altri sono invece molto più corti arrivando appena sotto al ginocchio.  
Rappresentano quindi l'antitesi degli skinny jeans, data la loro ampiezza, morbidezza e soprattutto comodità!
E' senza dubbio un capo molto moderno che può piacere o meno, ma se viene abbinato correttamente può regalare dei look non banali e molto trendy.

I pantaloni-culotte accorciano e/o ingrassano?
Queste due sono sicuramente le domande più spesso vengono poste quando si parla di questo capo.
Diciamo che non abbiamo di fronte la tipologia di pantalone più semplice del mondo, per cui se non si seguono alcune dritte si rischia facilmente di apparire più basse e/o più in carne di ciò che siamo realmente.
Il consiglio che mi sento di dare a coloro che non superano il metro e 60 è di non indossarli mai con scarpe basse! Tacchi, rigorosamente tacchi, che siano sandali, décolletée o stivali.
Optate inoltre per modelli a vita alta (lasciando la vita a vista), capaci di slanciare la silhouette e farvi apparire più longilinee! Non rinunciate poi ad un bel cappello, ideale per guadagnare qualche cm in più!
Stessa dritta vale se avete una fisicità curvy, per la quale sceglierei modelli meno ampi e voluminosi e monocromatici o con una fantasia a righe verticali.   
Non dimenticate inoltre che la parte superiore deve essere sempre più aderente rispetto a quella inferiore: abbinatevi quindi top, bluse, maglioncini o capi cropped da mettere all’interno del pantalone.

Capo estivo o invernale?
Molte si chiedono se il pantalone-culotte sia un capo da indossare nella stagione estiva oppure in quella invernale.
Beh, le case di moda e le fashion addicted concordano: in entrambe
D'estate sicuramente le temperature ci vengono in aiuto e possiamo osare con colori più vivaci e luminosi. Semplicissimo poi abbinare crop top, t-shirt e body dai tagli sensuali, giocando anche con accessori vistosi e colorati.
D'inverno, invece, opteremo per tessuti più pesanti e nuance meno estrose, senza però rinunciare allo stile e alla femminilità.
Se siete particolarmente freddolose indossate crop sweater, body in tessuti spessi e caldi e capispalla più o meno lunghi (stanno benissimo i bomber e i cappotti lunghi e scampanati).
Ma il vero problema risiede nelle caviglie! Con appena 5 gradi alla sera non è per nulla piacevole uscire a caviglie scoperte, per cui le soluzioni sono sostanzialmente due:
1 - Calzini e collant: i primi devono essere davvero carini, con decorazioni o applicazioni (strass, pietre, fiocchetti..), mentre i collant sono una scelta a mio parere più confortevole ma più rischiosa e meno elegante, ma non da scartare. In questo caso potrete scegliere calze spesse, a trama oppure velate.
2 - Stivali: molte odiano lo stivale che finisce sotto il pantalone o la gonna, ma in questo caso potrebbe rivelarsi una scelta azzeccata per combattere il freddo e non lasciare zone di pelle scoperta. Personalmente però, preferisco di gran lunga il tronchetto o comunque uno stivale che finisca anche solo 1mm prima dell'inizio del pantalone!


I WAS WEARING:

JACKET: Le Streghe
T-SHIRT: Le Streghe
PANTS: Le Streghe
SHOES: Even&Odd
BAG: YNot?
SOCKS: Calzedonia

Nessun commento

Posta un commento