lunedì 17 dicembre 2018

Quale detersivo per la lavastoviglie utilizzare

Quale detersivo per la lavastoviglie utilizzare ogni giorno

Il detersivo per la lavastoviglie

In casa oramai tutti abbiamo tantissimi elettrodomestici, sia in casa come in ufficio, che ci aiutano nelle pulizie di ogni giorno, e tra questi una notevole importanza riveste la lavastoviglie.
Infatti da quando è entrata in commercio questa macchina si è resa utilissima per pulire al meglio le stoviglie della giornata, in modo facile e veloce, senza doverle lavare e amano come facevano le nostre nonne.
Nel tempo la tecnologia utilizzata per la lavastoviglie si è perfezionata, e oggi ci sono lavastoviglie di grande efficienza, poco ingombranti e che consumano anche poco se si scelgono quelle in classe A+++.
Come detersivi per la lavastoviglie si può scegliere tra detersivo liquido, in polvere o in pastiglie.
Tutti sono efficienti ma ci sono delle differenze tra loro.
In particolare il detersivo liquido per lavastoviglie lascia meno residui, può anche svolgere varie funzioni (come sgrassante e brillantante), e di solito è più economico, e indicato per lavaggi brevi e a basse temperature, dato che si scioglie facilmente. E' consigliabile però misurarlo con cura, perchè se se ne mette troppo crea troppa schiuma, non pulisce bene e può creare intasamenti nelle tubature.
Quello in polvere è indicato perchè un prodotto formulato, adatto per lavare ad alte temperature e molto sgrassante, e oggi esiste anche in versione ecologica, che si scioglie alla perfezione.
Molte persone preferiscono poi usare il detersivo per la lavastoviglie in pastiglie, anche se le pastiglie non si possono dosare, e quindi per i cicli brevi conviene mettere il detersivo in polvere o liquido.
Solitamente il vantaggio delle pastiglie è che hanno diverse funzioni tutte in una, quindi contengono anche sale e brillantante, cosa che gli altri detersivi non contengono.
Richiedono però lavaggi lunghi e temperature elevate per fare si che si possano sciogliere bene.
Se la vostra lavastoviglie ha un solo scomparto per il detersivo, che sia in polvere o liquido o in pastiglie, va messo in questo scomparto, se ce ne sono due il secondo è per il brillantante.


Pastiglie lavastoviglie fai da te

Per risparmiare e dare anche una mano all'ambiente, molte massaie oggi realizzano le pastiglie lavastoviglie fai da te, e pulire quindi le stoviglie senza utilizzare per forza sostanze chimiche o tossiche.
Fare il detersivo per la lavastoviglie in pastiglie in casa è facile, servono ingredienti naturali e di facile reperibilità come bicarbonato di sodio, sapone di Marsiglia, acqua demineralizzata, olio essenziale di limone e aceto di vino bianco.
Con questi ingredienti si realizza una crema da versare negli stampini per il ghiaccio e mesa in freezer, dopodiché avremo le nostre pastiglie fatte in casa, che durano molto e si possono poi riporre tranquillamente in un contenitore fuori dal freezer ma in un luogo asciutto e buio.
Con il fai da te si può anche realizzare il brillantante.


Il brillantante per lavastoviglie

Anche il brillantante per lavastoviglie è un prodotto insostituibile, soprattutto se si utilizzano un detersivo che non è tutto in uno.
Si può realizzare anche questo con il fai da te, tuttavia in commercio esistono oggi molti detergenti per lavastoviglie detti bio, che utilizzano tensioattivi di origine vegetale, non hanno soda caustica, nè profumi o enzimi chimici, sono biodegradabili e risultano efficaci anche alle basse temperature.
E' importante comunque seguire alcuni accorgimenti per risparmiare e dare una mano all'ambiente, come ad esempio usare la lavastoviglie solo a pieno carico, scegliere per quanto possibile programmi brevi o ecologici, e accenderla magari nelle fasce serali quando costa meno l'elettricità, e eseguire una corretta manutenzione della lavastoviglie, sia facendo una pulizia con l'anticalcare periodicamente, sia controllando che siano sempre a posto filtri, guarnizioni e giranti.
In questo modo si avrà una lavastoviglie perfetta ed efficiente con ogni tipo di lavaggio e detersivo.

Nessun commento

Posta un commento