venerdì 9 novembre 2018

Givenchy | L'Interdit Fragranza: The Thrill Of The Forbidden

Ho scoperto solo ora, in occasione dell'ultimo lancio, la storia che risiede dietro a L'Interdit, una delle fragranze senza dubbio più iconiche del brand Givenchy.
Nell'ormai lontano 1957, Hubert de Givenchy creò un profumo per Lei, l'emblema di bellezza ed eleganza che ancora oggi è protagonista e ispirazione nell'universo femminile: Mrs. Audrey Hepburn.
Questa amicizia diede vita alla prima versione di L'Interdit, il cui nome nacque proprio nell'istante in cui Hubert, comunicando alla sua musa l'intenzione di commercializzare la fragranza, si sentì rispondere "Mais, je vous l'interdis!" (Te lo proibisco!).
Il resto è storia.
L'ultima versione realizzata dal brand è ovviamente un omaggio all'originale e un tributo alla femminilità più autentica e audace che contraddistingue la donna contemporanea e che la spinge a superare ogni giorno i propri limiti.
Il flacone ricorda dal punto di vista del pack la versione originale, risultando però molto più moderna e attuale nelle linee e nei dettagli.
La boccetta in vetro trasparente presenta il nome della fragranza e del marchio e lascia scorgere la fragranza all'interno di color rosa chiaro; nella zona terminale del flacone, diciamo sotto al tappo (anch'esso trasparente), sono presenti delle sottili striscioline di stoffa elasticizzate che si intrecciano e sul quale è appoggiata un piccolo dettaglio in plastica su cui è inciso il logo del brand.
In sostanza, possiamo dire che nella sua semplicità ed eleganza, il pack de L'Interdit richiama molto a quello dei flaconi utilizzati negli anni '80 grazie a quell'inconfondibile tocco vintage.
Parlando del jus vero e proprio - realizzato da Dominique Ropion, Anne Flipo e Fanny Bal - tra le note di testa troviamo il Bergamotto, la Pera e la Ciliegia, nel cuore Tuberosa, Fiore d'Arancio e Gelsomino Sambac, mentre nel fondo Patchouli, Vetiver, Ambroxan, Caramello e Vaniglia.
Personalmente non avendo mai provato la versione originaria né le successive riedizioni, mi sono interfacciata a questa nuova versione senza termini di paragone, come a un qualcosa di totalmente nuovo.
Non appena l'ho sentito, sono rimasta subito colpita dalla sensazione che questa fragranza mi ha suscitato. Non so ben spiegarlo a parole, ma ha portato alla mia mente tante immagini della mia infanzia e ricordato una fragranza che sentivo spesso a casa di mia nonna (chissà, magari aveva lei stessa questo profumo anni fa e io lo scopro solo ora!). Il mix di note fiorite e polverose - tra cui spicca notevolmente la tuberosa - rende L'Interdit un profumo elegante e adulto, che col passare dei minuti evolve, lasciando posto prima alle note più dolci del caramello, della vaniglia e del patchouli e poi a quelle più calde e legnose, tra cui l'ambroxan. Meno intenso il Fiore d'Arancio, che fatico a sentire indossando la fragranza.
Tirando le somme, posso dirvi che ritengo L'Interdit un profumo molto equilibrato, chic e assolutamente "diverso" rispetto alle ultime creazioni proposte nelle profumerie, in quanto ricorda molto, almeno per quanto mi riguarda, i sontuosi jus creati negli anni '80-'90.
Non è un profumo "semplice" o commerciale per capirci, ma per chi è alla ricerca di qualcosa di particolare può rivelarsi una scelta più che azzeccata.
La persistenza è ottima, ragion per cui consiglio di effettuare al massimo 2-3 spruzzate per non rendere la fragranza eccessivamente intensa e stomachevole.

Givenchy L'Interdit 35ml - €63,80
Givenchy L'Interdit 50ml - €91,00
Givenchy L'Interdit 80ml - €109,80

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale GIVENCHY.

Nessun commento

Posta un commento