mercoledì 25 ottobre 2017

Maison Margiela, Sfilata Collezione Primavera/Estate 2018: glamour inconscio

Qualche settimana fa a Parigi è stata presentata la collezione Primavera/Estate 2018 di Maison Margiela, che punta ad un'espansione e ad un'esplorazione più profonda della linea stilistica già introdotta lo scorso Luglio con l'Haute Couture Artisanal.
Si punta su un nuovo concetto di glamour: il cosiddetto "glamour inconscio" che si materializza nel vestirsi rapidamente.
Lo si ritrova nel gesto rituale di mettersi un asciugamano sulla testa a mo' di turbante quando si è alla spa, o nell'addormentarsi con una semplice t-shirt o ancora, nel camminare con un cuscino tra le braccia all'aeroporto.
John Galliano guarda l'armadio femminile in un modo totalmente rivoluzionario, non convenzionale e fuori dai codici della tradizione, rendendo appropriato l'inappropriato.
Tra i capi più in vista ci sono sicuramente i trench, destrutturati e rielaborati in versioni differenti: accanto alla giacca da equitazione trasformata in un bustier c'è il trench in organza che diviene un vero abito da sera, o quello contornato da piume di struzzo piuttosto che da cristalli.
Le camicie hanno tagli e forme maschili, presentano maniche corte e motivi patchwork, jacquard, sete floreali e ancora piume, che sono il vero leitmotiv della collezione.
Tra gli accessori in vista reggiseni, la nuova cult bag di Maison Margiela in pelle, i cowboy boots trasformati in sabots e le etichette dei bagagli aerei che pendono dalle cinture o dai bordi delle giacche. Questi ultimi sono addirittura parte integrante di alcuni modelli di gonna e dei colletti.
I materiali scelti per la SS2017 sono jacquard, lana, cloqué di seta, lamé plissé, piume, cristalli e organza.


Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale MAISON MARGIELA.
*Images courtesy of Vogue.it

Nessun commento

Posta un commento