lunedì 23 ottobre 2017

Hi-tech domestico: 7 oggetti immancabili

Le case diventano sempre più intelligenti grazie alle smart technologies che stanno trasformando le abitazioni in luoghi avanzati e moderni. Ad esempio, molti elettrodomestici possono essere comandati a distanza tramite le app per smartphone oppure automatizzati tramite l’installazione di una centralina per la smart home. Nonostante il pregio di queste grandi invenzioni, installare un sistema smart in casa o acquistare un elettrodomestico di ultima generazione non è particolarmente economico: essendo queste tecnologie ancora agli albori, hanno ancora un costo piuttosto elevato.
Ma i modi per economizzare su questo aspetto ci sono: ad esempio, online ci sono e-commerce specializzati come Monclick.it, dove è possibile acquistare tantissimi elettrodomestici e device a prezzi molto vantaggiosi. 
Vediamo, dunque, quali sono i 7 oggetti hi-tech che non dovrebbero mancare nelle nostre case.

Oggetti hi-tech in casa: dall’aspirapolvere all’audio wireless
Potrebbe suonare un po’ strano parlare dell’aspirapolvere come oggetto hi-tech, considerando che esiste da decenni. Eppure gli aspirapolvere moderni sono tutt’altro che banali: addirittura lontani anni luce da quelli che abbiamo imparato a conoscere. Ci riferiamo specificatamente agli aspirapolvere robot: elettrodomestici che puliscono le superfici da soli. Ma come fanno? Tutto merito dei sensori, che individuano lo spazio circostante e consentono all’aspirapolvere di aggirare gli ostacoli o di evitare l’impatto con le pareti. Altrettanto importante l’impianto audio wireless: grazie alle casse Bluetooth di ultima generazione, è possibile dire addio a cavi e cavetti. Questi dispositivi hanno anche un altro grande pregio: delle dimensioni davvero compact, che occupano pochissimo spazio senza rinunciare a una riproduzione perfetta del suono.

Televisioni in 4K e videosorveglianza in casa
La televisione è probabilmente l’elettrodomestico che ha conosciuto l’evoluzione più importante in casa. Oggi, grazie alle TV in 4K, possiamo infatti goderci in salotto una qualità di riproduzione di livello cinematografico. Merito di schermi sempre più avanzati, come quelli con tecnologia OLED. Anche la videosorveglianza ha fatto passi da gigante: attualmente è infatti possibile montarla in casa con un semplice sistema o network di webcam. Le suddette, rimanendo connesse al WiFi domestico, consentono di controllare i video in diretta anche da smartphone grazie alle applicazioni apposite.

Gli altri device hi-tech per l’abitazione smart
Sono tantissimi i dispositivi che potrebbero rendere una casa più smart. Come ad esempio la macchina per il sottovuoto: questo piccolo elettrodomestico consente di conservare gli alimenti creando il vuoto in sacchetti appositi. È una soluzione intelligente, dato che porta al risparmio sugli sprechi alimentari. E poi abbiamo anche l’aspirapolvere senza filo: un elettrodomestico alimentato a batteria, che elimina il problema della lunghezza del cavo. Infine, vale sicuramente la pena spendere qualche parola per le prese dotate di porte USB: oggi indispensabili, vista la diffusione di questo attacco per le ricariche dei device elettronici e per l’alimentazione dei medesimi. Al punto che, attualmente, queste prese possono essere considerate importanti al pari di quelle universali.

Nessun commento

Posta un commento