mercoledì 25 ottobre 2017

Chanel, Gabrielle Chanel Fragranza: una lezione di essenzialità

Il nuovo capitolo beauty firmato Chanel è davvero sensazionale.
Il focus è su di Lei, la leggendaria Mademoiselle. Gli amici - ma solo i più intimi - la chiamavano Coco, soprannome che rappresenta lo spirito di Chanel e che ben presto sarebbe uscito dalla propria cerchia ristretta di confidenti.
Il mondo intero infatti, avrebbe collegato per sempre negli anni a seguire l'appellativo Coco a un immaginario fatto di opulenza, di raffinatezza e di lusso.
Quest'anno la maison ha voluto però celebrare il vero nome di battesimo di questa donna straordinaria: Gabrielle.
La società l'avrebbe voluta docile, sottomessa e semplice sartina nell'arte del cucito ma la sua personalità non era fatta per essere racchiusa in quattro mura. Gabrielle era una donna esplosiva, libera, intraprendente e ribelle e sono proprio queste caratteristiche ad averle permesso di conquistare Parigi e gli sguardi di disappunto dei "benpensanti" dell'epoca.
Inventa uno stile, stravolge i canoni della moda e, nel tempo, anche della gioielleria e dell'universo dei profumi.
Nel 1921 infatti, compare lui: Chanel n°5, scelto e riscelto da migliaia di donne in tutto il mondo e primo passo verso un cammino ricco di nuovi capitoli profumati.
Oggi, nel 2017, Gabrielle diventa un profumo, una vera ode alla donna Chanel che non vuole limitarsi, che non vuole indossare maschere, che non vuole mostrarsi per ciò che non è.
I segreti del nuovo flacone
Impossibile non iniziare dal packaging.
Ormai siamo abituati a lasciarci sorprendere dalle creazioni Chanel anche quando, come in questo caso, le linee sono semplici ed essenziali. Questo flacone d'eccezione riunisce l'essenza di tutti i flaconi Chanel e sono sicura che rimarrete stupiti nel sapere che sono stati necessari mesi, se non anni, per realizzare delle pareti in vetro così sottili.
Questa scelta deriva dalla volontà della maison di far risplendere la fragranza così com è e rimanere quindi perfettamente coerente con il suo concept: la ricerca di una verità senza artifici.
Mediante prodezze tecnologiche, la "marloquette" - la goccia di vetro generalmente posizionata sul fondo dei flaconi - è stata spinta verso l'esterno oltre che lucidata e le pareti, di profilo, convergono verso il centro del flacone dove troviamo l'etichetta quadrata con il nome del brand e del profumo, posizionata in modo tale che la luce possa risplendere nel migliore dei modi da ogni sfaccettatura la si guardi.
Il tappo, il cui colore si posiziona a metà strada tra l'oro e l'argento, è il gioiello del flacone e trae ispirazione dai tessuti di Haute Couture conservati al Patrimoine della Maison.
Osservando poi l'interno della nuova confezione, è possibile notare che essa riprende la silhouette di una perfetta fodera di una giacca grazie a un processo di goffratura che sembra avvolgere con morbidezza tutto il flacone.
Il nuovo flacone di Gabrielle è insomma un vero scrigno, da ammirare e da esporre nella posizione più in vista della casa.
La Fragranza
Dopo aver scoperto tutti i segreti del flacone, è il momento di parlare della fragranza vera e propria, creata dal profumiere Olivier Polge in collaborazione con il Laboratoire Parfums Chanel.
Nei profumi Chanel i fiori sono sempre presenti, ma non sono mai trattati singolarmente. Possiamo incontrarli rivestiti di legni o di balsami, ma sempre al servizio di un'architettura.
Con la fragranza Gabrielle essi invece assumono un ruolo di primissimo piano, creando una corolla esplosiva composta da un'astrazione di fiori bianchi: ylang-ylang, gelsomino, fiore d'arancio e tuberosa (coltivata a Grasse).
Il profumiere non si è però limitato ad inserirli, ma si è interessato a declinarli minuziosamente analizzando le molecole che li compongono.
Ha aumentato l'intensità del gelsomino, reso i petali d'ylang-ylang più vellutati con note di muschi bianchi, esaltato la morbidezza della tuberosa con legno di sandalo e sublimato la freschezza del fiore d'arancio con scorza di mandarino, scorza di pompelmo e un tocco di ribes.
Il risultato? Una fragranza fiorita ed estremamente luminosa.


La nuova fragranza Gabrielle è in vendita al prezzo consigliato di €95,00 (50ml) e €132,00 (100ml).
Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale CHANEL.

Nessun commento

Posta un commento