martedì 26 settembre 2017

Jean Paul Gaultier, Scandal Fragranza: diamo scandalo!

Jean Paul Gaultier.
Ha fatto indossare la gonna agli uomini.
Ha realizzato per Madonna bustini dai seni supersonici.
Ha fatto sfilare sulle passerelle persone ingaggiate per strada.
Ha rifiutato la distinzione di genere.
Ha chiamato una sua collezione «La concierge est dans l’escalier » (P/E 1988).
Ha sempre ritenuto noioso tutto ciò che potesse essere definito come «politicamente
corretto».
Che scandalo.
Per tutto questo, la nuova Eau de Parfum femminile di Jean Paul Gaultier non poteva che
chiamarsi… Scandal.
E allora, diamo Scandalo!
Adesso. Con ironia e divertimento, come solo Jean Paul Gaultier sa fare.

Benvenuti nella gioiosa e galvanizzante dissolutezza di Pigalle!
Qui è notte, naturalmente. E più la notte è scura, più qui se ne vedono di tutti i colori.
Perdiamo il senno e abbandoniamo ogni virtù! Perdiamo il controllo, abbandoniamo ogni tabù!
Scopriremo quanto dare origine a un piccolo scandalo in un mondo politicamente corretto, permetta di farsi nuovi amici oltre che di divertirsi un sacco.
Di giorno, la Ministra è estremamente seria e professionale, tutta concentrata sul lavoro malgrado il tubino eccessivamente attillato di Jean Paul Gaultier.
Di notte, la Ministra è un’irrefrenabile nottambula e i suoi progetti notturni hanno tutto un altro spirito rispetto a quelli che di giorno gestisce nel suo ufficio.
Due modi di vivere rimasti separati, uno all’ombra dell’altro, fino a quando la foto di un paparazzo si è diffusa senza controllo sui media. Ed è stato subito Scandalo.

Ah, le apparenze… qui sono apparentemente ben protette dall’inconfondibile lattina più riconosciuta nel mondo della profumeria. Ma, ma, ma… questa volta la lattina si veste di un velo d’impalpabile velluto rosa. Di giorno ne notiamo il colore, di notte, la ritroviamo al tatto!
Un flacone in vetro è «très chic». Il jus rosa e femminile, intimo. Ma soprattutto, è da più di 20 anni che le fragranze Jean Paul Gaultier non hanno che il busto. E per chi si domandasse le gambe dove fossero finite, eccole qua: un bel paio di gambe fluttuanti a sormontare il tappo del flacone.
Di giorno, è un miele gourmand reso fresco da note di Gardenia e Arancia. Un tocco acidulo che la rende irresistibile ma che al contempo ci riporta a ricordi d’infanzia.
Di notte, è un Miele sensuale e seducente che esplode associato alla nota di Patchouli.
Nel complesso, una fragranza duplice che fonde la leggerezza del giorno e la passione della notte in un unico irresistibile messaggio olfattivo.

Scandal Eau de Parfum, 30ml – €57,00
Scandal Eau de Parfum, 50ml – €82,00
Scandal Eau de Parfum, 80ml – €104,00

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale JEAN PAUL GAULTIER.

Nessun commento

Posta un commento