martedì 21 febbraio 2017

Dove posizionare il forno in cucina?

Il forno è tra i punti focali della tua cucina: posizionalo nel punto giusto. Arredare casa è sempre una cosa non troppo semplice, che richiede programmazione e strategia. Soprattutto poi, se vuoi farlo senza rinunciare al gusto ma soprattutto alla comodità, in vista delle esigenze quotidiane. Uno dei luoghi più vissuti della tua casa è sicuramente la cucina, soprattutto per le donne. 
E avere tutto a portata di mano, in base agli usi, è una cosa molto utile che, soprattutto alla luce della vita frenetica dei giorni d’oggi, risulta fondamentale per accorciare i tempi ma anche la fatica.
Il forno poi, è uno strumento di uso giornaliero che richiede anche una giusta collocazione per garantire la sicurezza in cucina, ed evitare quindi i pericoli di scottature e non solo. Un problema da affrontare con maggiore attenzione poi, soprattutto se in casa ci sono bimbi.
Quindi, dove posizionare il forno nella nostra cucina? Tra i tanti tipi di cucine moderne, alcune sono componibili e consentono di collocarlo laddove ci risulta più comodo e congeniale. Altre invece prevedono proprio una colonna ad hoc per il forno. In questo secondo caso si tratta proprio di una sorta di mobile indipendente che prevede uno scomparto apposito per il forno posizionandolo di solito ad un’altezza “a misura di adulto” con una chiusura che non lascia fuoriuscire il calore ed un vetro piuttosto doppio: tutto proprio nell’ottica della sicurezza. Inoltre, questa tipologia di forno ha anche altri vantaggi: oltre al fattore estetico è anche più comodo perché, come abbiamo detto, essendo posizionato in un punto abbastanza alto, ci eviterà la scomodità di abbassarci per controllare la cottura ed il timer. Tuttavia, la colonna forno risulta anche abbastanza ingombrante e, quindi, ci si pone il problema di dove posizionarla. È per questo che le aziende produttrici hanno pensato di risolvere la questione puntando alla funzionalità e creando delle colonne a incasso per il forno che possono facilmente essere collocate in modo utile insieme ad altri elettrodomestici fondamentali come la lavastoviglie (in basso) e il frigorifero (magari a lato). Il tutto senza rinunciare ovviamente all’estetica.
Quando si decide dove posizionare il forno da cucina all'interno della stanza, bisogna tenere presente quali sono i movimenti che si compiono all'interno della propria cucina e solo allora poi si potrà procedere facendo in modo che gli spazi siano calibrati nella maniera corretta per garantirvi comodità innanzitutto. Di solito, si deve cercare di far riferimento a tutti i consigli utili al di là di quello che può essere l'aspetto di tipo estetico. Come già sapranno le più esperte infatti, c'è sempre la necessità di far entrare il forno all'interno del cosiddetto “triangolo”, in cui è possibile muoversi per recuperare i propri oggetti da cucina e condurli al piano cottura senza fare troppi movimenti e soprattutto, impedendo che ci possano essere degli incidenti di percorso per chi usa la cucina.

Nessun commento

Posta un commento