martedì 13 dicembre 2016

Per Natale regala e regalati un gesto d'amore

"C'è più gioia nel dare che nel ricevere!".
Questa non è una semplice frase fatta, ma una grande, grandissima verità.
Quando decidiamo di dare qualcosa ad un'altra persona, che sia un oggetto materiale, un gesto d'affetto o semplicemente il nostro tempo, potremmo non essere sicuri di ricevere qualcosa in cambio, ma di una cosa sì, possiamo essere più che certi: questo ci arricchirà dentro, ci darà una gioia impagabile con la quale andremo oltre le concezioni egoistiche ed egocentriche tipiche di questi anni.
Quest'anno fai qualcosa di speciale, collabora con ActionAid Italia, l'organizzazione no profit indipendente impegnata in progetti internazionali e nazionali per la lotta contro la povertà e le ingiustizie sociali, che nel corso del suo operato ha raggiunto oltre 170.000 bambini, le loro famiglie e la comunità in cui vivono, aiutando complessivamente circa 5 milioni di persone in 40 paesi del Sud del mondo e in Italia.
In occasione del Natale l'organizzazione ha lanciato una simpatica campagna video che ha come protagonisti i The Jackal ed il cui titolo è "Quando tua madre ti perseguita sui social”, un ritratto del rapporto madre e figlio nei tempi moderni.
Il video è super simpatico, il ragazzo ha una mamma particolarmente invadente e social-dipendente, per cui passa le giornate a condividere post su Facebook, mandare messaggi su WhatsApp ed inviare foto ai parenti. Sfinito il figlio ha un'idea geniale: regalare alla mamma un'adozione a distanza per Natale, così che d'ora in poi le sue attenzioni possano rivolgersi anche ad un altro figlio!
L'adozione a distanza è un vero e proprio gesto d’amore! Pensate, con un piccolo contribuito di 82 centesimi al giorno, €25 euro al mese, i bambini avranno l’opportunità di andare a scuola, essere curati, avere diritto al cibo e potranno essere aiutati tempestivamente in caso di emergenze e calamità naturali. In più il donatore riceverà una foto del bambino e tutte le informazioni per conoscere la sua storia e quella del suo paese, con la possibilità quindi di seguirlo nella sua crescita, di scrivergli e di andarlo a trovare.
Fatti un regalo quest'anno: adotta a distanza!
Buzzoole

Nessun commento

Posta un commento