venerdì 25 novembre 2016

Con myDietor è tutto un #dolcestarbene

Da più di 40 anni myDietor accompagna le giornate degli italiani e i relativi piccoli momenti di piacere che le arricchiscono di dolcezza e benessere!
Molte volte però finiamo per rinunciare ad essi a causa della preoccupazione per la linea e ci priviamo di parentesi assolutamente fondamentali che potrebbero aiutarci ad affrontare impegni ed appuntamenti con uno slancio di entusiasmo in più!
Prendiamo la pausa caffè: sono in molti ad averla eliminata dalla propria routine, ma personalmente non riuscirei proprio ad uscire di casa la mattina senza averne bevuto uno e di certo non rinuncio al gusto del berlo zuccherato!
Intimorita dalle calorie? Assolutamente no grazie ai dolcificanti myDietor, con zero calorie, senza aspartame, senza glutine e con un gusto eccellente grazie alla nuova formulazione lanciata nel 2015!
La gamma si divide tra il classico myDietor blu e la novità myDietor Cuor di Stevia, il nuovo dolcificante di origine naturale perfetto per chi cerca un’alternativa allo zucchero, più sana e meno calorica poiché la stevia Rebaudiana non è altro che una pianta, le cui foglie hanno uno straordinario potere dolcificante: fino a 300 volte superiore a quello dello zucchero! Con in più il vantaggio di un potere calorico pari a zero, tanto da essere un prodotto raccomandato anche nelle diete dimagranti; non influenza la glicemia e quindi può essere tranquillamente assunto anche da chi soffre di diabete. Un dolcificante senza effetti collaterali neanche a lungo termine, adatto sia agli adulti che ai bambini, oltre che un prodotto molto versatile, che può essere utilizzato esattamente come lo zucchero!
myDietor blu è disponibile in bustine o liquido mentre myDietor Cuor di Stevia è disponibile sia nella variante in bustine sia sfuso (ideale per realizzare torte, dolci o per dolcificare yogurt e macedonie).
Perché rinunciare ai momenti di piacere? Con myDietor possiamo regalarci delle meravigliose parentesi di dolcezza lasciando da parte i sensi di colpa!
Buzzoole

Nessun commento

Posta un commento