giovedì 29 settembre 2016

La vita vera non passa dallo schermo, ma dagli occhi. Parola di Wind

Ho incredibilmente amato il nuovo cortometraggio proposto da Wind e Ogilvy&Mather che esplora il rapporto fra uomo e comunicazione.
Le tecnologia è senza dubbio qualcosa di straordinario, l'invenzione più utile, potente e sfruttata al mondo, ma alle volte può rivelarsi il nostro peggior nemico.
Quando? Quando diviene il sostituto della nostra vita, quando non siamo più in grado di godere degli attimi reali poiché preferiamo quelli virtuali, quando evitiamo gli sguardi delle persone perché troppo impegnati a fotografare, filmare e video-chiamare.
Il messaggio rivolto allo spettatore da Wind è quindi molto chiaro: oggi la tecnologia offre infinite possibilità per catturare e conservare ogni istante, ma le emozioni, quelle vere, meritano di essere vissute, assaporate e gustate con i propri occhi!
E questo messaggio viene egregiamente interpretato dalla ragazzina del corto che come tutte le sue coetanee, vive la maggior parte del tempo attaccata allo smartphone condividendo online ogni momento della giornata; arriverà però il giorno in cui sarà la vita reale a rivalersi sulla tecnologia: il saggio di danza della sorellina, che la ragazza sceglierà di osservare con i propri occhi, mentre tutti intorno a lei hanno il viso immerso nei device.
Guardando il filmato, non ho potuto non riflettere su me stessa e su quanto la tecnologia sia presente e fondamentale nella mia quotidianità; mi sono ricordata di una volta in particolare in cui, ad un concerto, ero immersa nel filmare, filmare e filmare ogni canzone dell'artista che avevo davanti. Ad un certo punto ricordo di essermi fermata e di aver compreso quanto paradossalmente stessi cercando di catturare quel momento per poterlo rivivere in futuro, quando in realtà non me lo stavo per niente godendo nel presente! Ho spento il telefono e da quel momento ho davvero iniziato a godere di quella musica e di quelle canzoni che finalmente potevo cantare a squarciagola!
Come usciamo la tecnologia? E' un nostro alleato o qualcosa di cui siamo schiavi?
E' questo il grande interrogativo proposto da Wind! Fermiamoci a riflettere.
Buzzoole

Nessun commento

Posta un commento

Copyright © 2015 Live In Beauty | Blogzine by Valentina Madonia All Right Reserved