sabato 27 agosto 2016

Chanel, Haute Couture Autunno/Inverno 2016-17: un omaggio alle “petites mains” della Maison

Cosa sarebbe Chanel senza l’incredibile capacità e dedizione delle sue preziose sarte che collezione dopo collezione riescono a farci sognare con le loro creazioni perfette, preziose e frutto di un’insaziabile passione per il mestiere?
Karl Lagerfeld ha deciso di dedicare proprio a loro la nuova collezione Haute Couture della Maison francese e lo ha fatto inserendole direttamente sulla scena, sotto il tetto di vetro del Grand Palais.
Gli atelier in rue Cambon sono stati ricreati nei minimi dettagli, con tavoli, macchine da cucire, specchi, spille, tessuti, fili multicolori e manichini.
Coloro che da anni lavorano dietro le quinte armate di aghi, forbici e fili, quest’anno erano, assieme agli splendidi capi, protagoniste sotto i riflettori, mettendo in atto la loro tecnica e sfoggiando le loro capacità date da anni di esperienza mentre le modelle sfilavano davanti ai loro occhi.
"Ho pensato che fosse un' idea moderna farle partecipare alla sfilata" dice Karl Lagerfeld che al termine del defilé, sorretto da quattro delle sue sarte fa il giro completo della sala circolare per due volte.
 La nuova collezione d’alta moda Chanel rappresenta un vero trionfo del ricamo su capi dal taglio definito da una silhouette essenziale e strutturata.
Le giacche hanno spalle dal taglio angolare smussato con maniche a ¾ che mettono in evidenza la vita e che presentano importanti tasche ricamate ad intarsi sui fianchi; da abbinare i pantaloni wide-cut indossati sopra a stivali di pelle.
Per la sera, ci si ispira al lavoro dell'illustratore inglese Aubrey Beardsley. Mentre spalle e orli sono decorati con cammei di pietre e piume, la vita alta, i profili sono di cristalli colorati che punteggiano tasche sporgenti. Sfilano abiti-gabbia morbidi, gonne-anfora che tracciano una linea a matita.
Varia e preziosa la scelta di materiali e colori: tra i primi spiccano tessuti ziberline, mikado, taffetas, faille, chiffon, crêpe georgette, organza, tulle di seta, pizzi ricamati e grosgrains trasparenti, i secondi si sposano perfettamente con la stagione entrante: dagli autunnali marroni, marron glacé, arancio chiaro, beige e grigio alla tavolozza di rosa, bianchi e neri a tinta unita o abbinati.
Senza dubbio, come di consueto accade per le collezioni Haute Couture di Chanel, ciò che maggiormente lascia meravigliati sono i dettagli preziosi riprodotti sui capi: fodere delle tasche sporgenti cuciture con spirali, frange e intrecci di tulle e tweed, ricami di pietre, paillettes opache, perline e piume utilizzati per realizzare incantevoli fiori, cinghie da collo, alamari e polsini preziosi.
Una collezione fiabesca, romantica e femminile che riconferma l’intramontabile marchio Chanel quale eccellenza nell’alta moda a livello globale.
Tra gli ospiti della sfilata Vanessa Paradis, Willow Smith, Zhou Xun e Caroline de Maigret, l'attore Will Smith e le attrici Jessica Chastain, Milla Jovovich e Hari Nef.

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale CHANEL.

Nessun commento

Posta un commento

Copyright © 2015 Live In Beauty | Blogzine by Valentina Madonia All Right Reserved