venerdì 12 settembre 2014

Yves Saint Laurent, Black Opium Fragrance - Preview



Cambia lo scenario. Se lei è ancora spensierata e indipendente come prima – sa chi è e ciò che vuole – un nuovo personaggio vede la luce. Solo con la sua presenza, si apre un varco nel nostro subconscio. Teatrale, insaziabile, è una sapiente miscela di luci e ombre. Sensuale, femminile. Sfrontata e seria insieme.
Spinta dal desiderio, libera dalle convenzioni sociali che frenano gli altri, affronta la vita a modo suo. Affascinata dal rock indie e dall'arte sperimentale, si lancia in conversazioni esoteriche con coloro che condividono la sua forma mentis. Vive la vita con passione, il destino come unico terreno di gioco. 

Impulsiva, sempre in movimento, si sente a proprio agio in città, dove il ritmo della vita è al passo con la sua spontaneità. Come una cacciatrice metropolitana lanciata in un safari urbano, è in cerca d'avventura. Quale sarà la sua prossima ossessione: un amante, un luogo, un'idea? 
Patita delle scariche d'adrenalina, ama cavalcare l'onda, spalancare le porte a una vita ricca di eccessi e iperboli. La sua ricompensa: quello stato d'euforia speciale che irrompe attraverso tutto il suo essere quando ottiene ciò che vuole.
Non risparmia nessuno. Non accetta alcun compromesso. E per lei va bene così.
È la donna Black Opium

Composto dai profumieri Nathalie Lorson, Marie Salamagne, Honorine Blanc e Olivier Cresp, Black Opium è giocato sull'intensità che nasce dall'incontro tra oscurità e una morbida luminosità.
Irrinunciabile come il primo sorso di caffeina, deliziosamente elettrizzante e luminoso come un bouquet di fiori bianchi, sfaccettato da ammalianti note boisé, questo squisito orientale di nuova generazione segna una rottura con la composizione dei profumi classici ispirandosi al movimento artistico del “chiaroscuro”, che pone l'accento sulla tensione tra ombra e luce, bianco e nero. 
Quattro star della profumeria hanno unito il loro talento per comporre una fragranza di nuova generazione, originale, invitante e ricca di sfaccettature. Così, Nathalie Lorson crea una nota intensa  di caffé nero. Marie Salamagne immagina un accordo rock, costruito attorno alle note di pera croccante e pepe rosa vibrante. Olivier Cresp si concentra sul carattere che crea dipendenza – perché colei che lo porta ne chiede sempre di più? - mentre Honorine Blanc, a New York, ricerca ovunque la luminosità, proponendo per Black Opium un magnifico bouquet di fiori bianchi. 
Giocando sul paradosso tra l'accordo amaro dei chicchi di caffè, ingrediente mai utilizzato in una fragranza femminile in una simile concentrazione, e la luminosità dei fiori bianchi, Black Opium dona una sensazione di ebbrezza che sfiora l'estasi.     
Un preludio che risveglia. La nota di chicchi di caffè colpisce in pieno scuotendo i sensi. Poi, si addolcisce e si fa femminile a contatto con i fiori bianchi, il gelsomino sambac e l'assoluto di fiori d'arancio, fino a creare dipendenza, esaltata dalla divina prelibatezza del baccello della vaniglia e dalle note boisé del cedro e del patchouli che conferiscono a questa scia la sua opulenza, la sua profondità e la sua misteriosa eleganza.  
Come un raggio di sole attraverso l'oscurità di una stanza, questo gioco di luce e ombra si fa immediatamente sovversivo, stuzzicando la curiosità di coloro che si avvicinano, invitandoli ad assaporarne di più. Un gioco olfattivo affascinante a cui abbandonarsi con piacere, terribilmente intenso.
Audace? Forse. Crea dipendenza, elettrizza? Assolutamente.


Con il suo finish ornato di bagliori nero opaco, c'è qualcosa di decisamente urbano nel flacone di Black Opium, come se potesse vivere soltanto in città. Ornato di polvere di luce, scintilla delicatamente, come un diamante grezzo, ma in tutta delicatezza. Insolito in quest'ambiente cittadino, è tutto fuorché ostentato. Sovversivo, sensuale, si accoccola, docile, nel palmo della mano. Una parte di te.  
Poi, c'è l’anello di fuoco in pieno cuore, un oro rosa ardente che infiamma tutto con la sua energia, ma sprigiona una dolcezza e una raffinatezza che gli sono proprie. Aristocratico, casual, del tutto diverso da ciò che ci si aspetta. Forse leggermente grezzo? Anche.
Il flacone si cela in un opulento scrigno nero, il celebre Cassandre sublimato da lustrini neri, il logo Black Opium in un delicato oro rosa.     

Aprire l'astuccio. Toccare il flacone. Respirare l'elisir. 
È il tuo BLACK OPIUM


Eau de Parfum 30 ml - €63,00
Eau de Parfum 50 ml – €90,00
Eau de Parfum 90 ml – €120,00


Nessun commento

Posta un commento