martedì 13 maggio 2014

Kérastase, Balancing Shampoo Bain Divalent - Review


Buonasera ragazze!
Oggi si parla di capelli con la recensione dello shampoo Bain Divalent di Kérastase, che ho avuto l'opportunità di testare e che ho provato in maniera intensiva nelle ultime tre settimane.
Effettuo lavaggi frequenti ai miei capelli, ogni 2-3 giorni perché tendendo al grasso, ho il terrore che possano apparire sporchi.
Non mi sono stupita quindi quando ho notato di aver già quasi finito questo nuovo prodotto.
Bain Divalent appartenente alla gamma Spécifique, è pensato per creare un percorso di bellezza in tre tempi: detergere, trattare e definire.
In particolare, è studiato per quella tipologia di capelli che presenta radici grasse e lunghezze secche e sensibilizzate.
Proprio ciò che serve ai miei capelli, insomma.


Non appena ho notato che l'azienda aveva scelto di inviarmi questo shampoo, ho fatto un salto di gioia poiché necessitavo proprio di qualcosa che portasse un po' di equilibrio ai miei capelli, divenuti abbastanza ingestibili grazie a lavaggi frequenti, piastra ed utilizzo abbastanza considerevole di prodotti di grande distribuzione.
Ho iniziato quindi prestissimo a testarlo, decisa a vincere la mia pigrizia ed a dedicare loro le giuste cure giornaliere.
Allora, innanzitutto vorrei proporvi l'inci, che non è di certo tra i più naturali ma, al contrario, presenta numerosi ingredienti che faranno storcere il naso a tutte coloro che danno a questo aspetto un peso rilevante.
Per quanto mi riguarda non sono una fissata con l'inci, ma credo che considerando il prezzo del prodotto, ciò che è dentro dovrebbe essere quanto meno migliore di quello che troviamo in prodotti da supermercato invece ci somiglia abbastanza.

Aqua, Sodium Laureth Sulfate, Tea-Lauryl Sulfate, Disodium Cocoamphodiacetate, Cocamide Mipa, Glycol Distearate, Sodium Chloride, Hexylene Glycol, Sodium Benzoate, Capryloyl Glycine, Methylparaben, Polyquartenium-11, Carbomer, Saliclylic Acid, Pyridoxine Hci, Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride, Menthoxypropanedol, Butylparaben, Ethylparaben, Hexyl Cinnamal, Butylphenyl Methylpropional, Isobutylparaben, Propylparaben, Linalool, Citronellol, Parfum



Nonostante però questo inci non proprio paradisiaco, devo dire che mi sono trovata abbastanza bene con questo prodotto.
La profumazione mi piace, non è invasiva, è delicata e piacevole.
Massaggiando il prodotto sulla cute, durante il lavaggio, viene a formarsi molta schiuma e, al contrario di quanto ho letto in giro per il web, a me personalmente non rende i capelli stopposi e pesanti, anzi li avverto subito più morbidi e riesco a districarli molto facilmente.
Ne basta comunque una piccola quantità per ottenere una buona detersione che regge bene anche 3-4 giorni, il che è quasi un miraggio nel mio caso.
I capelli sono lucenti, disciplinati e, specialmente se accompagnati da una maschera (io uso in particolare quella senza risciacquo di Nashi Argan), sono setosi e morbidi.
Se devo essere sincera, ho notato un'azione molto più intensa sulle radici rispetto che sulle punte, in quanto la cute viene detersa a fondo ed i capelli appaiono perfettamente puliti, mentre il lavoro sulle punte è un po' meno visibile.
Le ammorbidisce sì, ma purtroppo non le ripara definitivamente.
Non ho assolutamente riscontrato problematiche successive al lavaggio come desquamazione del cuoio capelluto o altro.. Lo shampoo Bain Divalent insomma nel mio caso ha fatto il suo dovere, anche se, ripeto, sono un po' interdetta sull'inci.
Un prodotto costoso, venduto nelle migliori parrucchierie, dovrebbe vantare una lista d'ingredienti mooolto migliore. Senza dubbio.

Coontenuto: 250ml
Prezzo: tra i €15,00 e €21,00
Voto: 7-




*PR Sample

Nessun commento

Posta un commento