mercoledì 23 aprile 2014

Prada, Candy Florale Fragrance - Preview



L’ultimo profumo di Prada nasce dal concetto di un fiore immaginario creato apposta per Candy.
Naturalmente, Candy non può avere un fiore qualsiasi.
Il suo deve essere un fiore meraviglioso e sofisticato, come nessun altro. Semplicemente unico.
La ricerca di Prada del fiore perfetto ci porta in un viaggio attraverso il cosmo, dove una miriade di note floreali si fondono per creare un profumo pieno di verve e vitalità, proprio come Candy.


LA FRAGRANZA
Creata da Daniela Andrier sotto la direzione creativa di Miuccia Prada, la fragranza ci accompagna nel mondo di una flora immaginaria, dando luogo a un’esperienza olfattiva inebriante.
Il viaggio per creare Prada Candy Florale parte dalla Cosmea, pura e candida, per arrivare a un fiore fantastico traboccante di vita e sensualità.
Il suo lussureggiante bocciolo racchiude un mix invigorente di note floreali che esprimono le molte sfaccettature del carattere di Candy.
La leggera nota vivace del profumo accentua l’esuberanza di Candy mentre dolci note cipriate ne evocano la grazia primaverile. Un accenno finale di note calde e di miele rispecchia l’essenza sensuale di Candy.


IL DESIGN
Il packaging di Prada Candy Florale è fresco e femminile, con una vibrante palette di bianco e rosa.
Tonalità floreali di rosa fanno risplendere il flacone, il cui fondo ricurvo laccato mette in risalto il jus rosa chiaro della fragranza.
Anche la confezione è nel caratteristico colore rosa e sfoggia un iconico fiore Prada, mentre il suo interno rivela una fantasia geometrica composta da fiori Candy.


LA COMUNICAZIONE
Il film e la campagna pubblicitaria sono stati realizzati per Prada da Steven Meisel.
Steven Meisel ritrae Candy nella sua versione più sensuale e spensierata, trasportata dal profumo in un sogno a occhi aperti. Sfidando le leggi della fisica, Candy fluttua in una nuvola di seducenti toni rosa e delicati fiori Prada in organza.


Prada Candy Florale 50ml - €70,00
Prada Candy Florale 80ml - €91,00




Nessun commento

Posta un commento