giovedì 30 gennaio 2014

Caleidos, Collezione SS 2014 - Preview


E' dedicata alle località di mare più belle e famose d'Italia la collezione Primavera/Estate 2014 di Caleidos.
Capri, Filicudi, Forte dei Marmi, Sorrento, Portofino, Tropea, le Tremiti, solo per citarne alcune: le borse e gli accessori di Caleidos si ispirano a questi luoghi meravigliosi, dove potersi riposare, rilassare e divertire in assoluta libertà.
Anche per la prossima stagione Caleidos propone modelli in pelle, interamente lavorati e prodotti in Italia, nelle tonalità cromatiche che spaziano dal cuoio allo smeraldo, al lilla, al rosa, passando per le tinte calde come il giallo e l'arancio.
Le forme sono morbide - adatte alla stagione più rilassata dell'anno – e raffinate, impreziosite da dettagli e particolari che sottolineano la cura con cui vengono prima pensate e poi realizzate.
Ci sono inoltre i modelli più sportivi e adatti alla vita da spiaggia e da vacanza: borse capienti, con tasche e scomparti interni, pronte ad accogliere tutto il necessario per trascorrere piacevoli ore di benessere.
Grande attenzione viene dedicata ai modelli più trendy, in linea con le ultime tendenze moda: clutch e buste bicolor, pochette, perfette se abbinate alle cinture e ai portafogli per un total look che non passa inosservato.
La nostra incursione nella collezione P/E di Caleidos tocca anche le borse e gli accessori realizzati nei materiali più vari – pvc, ecopelle, tessuto – e nelle fantasie più creative e strepitose: stampe che riproducono la tastiera di un pianoforte, maxi ghiaccioli, pennelli da make up, il mimetico chic impreziosito da petali floreali, pois, animalier... ce n'è per tutti i gusti e le esigenze.
Infine, gli accessori: morbide sciarpe che all'occorrenza possono tramutarsi in parei, in turbanti o fasce per capelli. A fiori brillanti, o dai colori tenui e delicati, con geometrie, stampate e tinta unita, saranno compagne ideali per viaggi e trasferte di tutti i tipi.
Caleidos: l'estate pensata per noi!


































































































































Nessun commento

Posta un commento